La Sidigas Avellino umilia la Betaland Capo d’Orlando 94 a 65, le pagelle dei biancoverdi

Un immensa Sidigas Avellino domina ed umilia (nonostante un arbitraggio alquanto dubbio) la Betaland Capo d’Orlando col punteggio di 94 a 65. Ecco le pagelle ai cestisti della Scandone.

Joe Ragland 10: Laquintana passa tutto il tempo a provocarlo, Joe si innervosisce ma risponde da grandissimo campione qual’è. Partita pressoché perfetta per lui.

Retin Obasohan 7Fa poco, ma lo fa con impegno e dedizione.

Adonis Thomas 10: Il buon Adonis sembra aver finalmente trovato la strada giusta. Delizia il pubblico con alcune giocate di alta classe.

Maarten Leunen 6.5: Semplice amministrazione per lui.

Kyryko Fesenko 7+: Per 3/4 delude, ma poi nell’ultimo quarto diventa devastante.

Marques Green 10: Per descrivere la prestazione di Marques basta leggermente modificare una frase che anni fa venne dedicata a Roberto Baggio: “A veder giocare Green si ritorna bambini, Green è una porta aperta nel cielo, un attimo di infinito”.

Lorenzo Esposito s.v: Gioca troppo poco per essere giudicato.

Levi Randolph 7+: Gioca davvero un ottima partita, alcune volte però sembra volere più lo spettacolo che la concretezza.

Giovanni Severini 7-: In difesa disputa una partita di grande qualità, in attacco invece si mostra impacciato.

Salvatore Parlato 8: Entra prende 3 rimbalzi e mette una tripla. È lui il vero orgoglio irpino, non l’avversario col numero 7.

Andrea Zerini 7.5: È vero non realizza nemmeno un punto, ma difende benissimo e con i suoi movimenti si rende utilissimo alla squadra.

Marco Cusin 6: Si impegna, ma gli arbitri gli impediscono di giocare.