Latina-Avellino, la trasferta dei tifosi biancoverdi

La trasferta di Latina è sicuramente una delle più attese dai tifosi biancoverdi nel corso del campionato. Trasferta di Salerno a parte infatti, dal punto di vista geografico quella laziale è una delle più vicine al capoluogo irpino. Le due città distano in linea d’aria 170 chilometri, 6 in meno della distanza Avellino-Bari, altra trasferta molto sentita dai tifosi irpini.

In realtà c’è un altra trasferta ancora più vicina, ed è quella di Lanciano, che in linea d’aria dista “solo” 150 chilometri, ma dal punto di vista logistico, quella di Latina è sicuramente più accessibile per i tifosi biancoverdi, che grazie all’Autostrada del Sole, potranno raggiungere lo stadio Francioni all’incirca in due ore e mezza.

Distanze geografiche a parte, l’esodo ci sarà. Da domani saranno in vendita i 400 biglietti disponibili, anche se, per i problemi del settore ospiti dello stadio Francioni, la capienza sarà ridotta, e i tifosi del gruppo organizzato “Insuper…abili” non potranno essere del match. Quelli che ci saranno però, sicuramente faranno sentire il loro supporto ai lupi, che cercheranno la seconda vittoria consecutiva in trasferta, dopo quella di Ascoli.

Leggi anche: Latina-Avellino, biglietti in vendita da domani

Leggi anche: Latina-Avellino, Marcolin conferma il modulo adottato a Crotone