Latina-Avellino, l’analisi dei prossimi avversari dei lupi

Il Latina di mister Mario Beretta sarà il prossimo avversario dei Lupi. La gara, in programma allo stadio “Domenico Francioni” di Latina sabato prossimo con inizio alle ore 15, vale per la quarta giornata del campionato di Serie B stagione 2014/2015. Nelle prime tre giornate di campionato, i laziali hanno collezionato cinque punti, una partita persa e due pareggiate, e hanno realizzato due reti, media gol a partita: 0,6. Una sola rete subita dalla formazione del tecnico Beretta in questo inizio di campionato. Esordio vincente del Latina contro il Crotone, grazie alla rete di Ferdinando Sforzini. Poi due pareggi consecutivi, il primo senza reti a Vicenza, il secondo lunedì scorso sul difficile campo del Livorno, una delle squadre favorite per la vittoria finale.

Il punto rimediato in Toscana lascia però tanto amaro in bocca per i laziali, raggiunti dal Livorno al 90’ grazie ad un rigore causato dal fallo di mano in area del difensore Marcello Cottafava. Marco Crimi aveva portato in vantaggio il Latina, che di testa aveva corretto in rete un cross dalla sinistra di Andrea Rossi.

Per i Lupi di mister Rastelli, l’impegno contro il Latina sarà l’occasione per conquistare i tre punti dopo il pareggio tra le mura amiche di sabato scorso contro lo Spezia di mister Nenad Bjelica. Per gli irpini, non sarà dell’incontro il difensore Rodrigo Ely, appiedato dal giudice sportivo per un turno, dopo l’espulsione subita contro i liguri.
Il tecnico del Latina per la sfida del “Francioni”, tra i pali dovrebbe affidarsi a Simone Farelli, estremo difensore classe 1983, che ha saputo ben figurare in questo inizio di campionato. In panchina siederà il giovanissimo Pietro Spilabotte. In attacco quasi certa la presenza del bomber Ferdinando Sforzini. L’esperto attaccante, classe 1984, che in passato ha indossato anche la maglia biancoverde, è stato già determinante nella sfida contro il Crotone. Stefano Pettinari, Andrea Petagna e Michele Paolucci si giocheranno l’ultima maglia da titolare. Come contro il Livorno, dovrebbe spuntarla Pettinari. Petagna e Paolucci dovrebbero partire dalla panchina ed essere impiegati dal mister a partita in corso.

Difesa a tre per Beretta che dovrebbe riconfermare Riccardo Brosco, Marcello Cottafava e Paolo Hernan Dellafiore. In alternativa Andrea Esposito potrebbe essere impiegato sulla fascia sinistra e Dellafiore spostato sulla corsia di destra. Anche Matteo Bruscagin, classe 1989, scalpita per una maglia da titolare, e non è da escludere un suo innesto a partita in corso. A centrocampo il tecnico dei laziali potrebbe optare per Francesco Valiani, Federico Viviani e Marco Crimi a presidio della mediana. La corsia di destra sarà occupata da Mariano De Almeida Angelo, mentre Andrea Rossi sarà impiegato sulla fascia sinistra. Tra le valide alternative, mister Beretta potrebbe schierare Alessandro Bruno al posto di Viviani, oppure Andrea Milani per Rossi. Anche Alessandro Sbaffo potrebbe essere la novità dell’undici titolare.

Il tecnico del Latina dovrebbe schierare il consueto 3-5-2, con la seguente formazione: Farelli; Brosco, Cottafava, Dellafiore; Angelo, Crimi, Viviani, Valiani, Rossi; Sforzini, Pettinari.

Leggi anche