Livorno-Avellino, l’Ex Andrey Galabinov in Panchina?

Cresce l’attesa per il big match della ventisettesima giornata del campionato cadetto Livorno-Avellino, che occupano la terza e la quarta posizione della classifica di Serie B. C’è curiosità, in particolare tra i sostenitori biancoverdi, di vedere all’opera il grande ex di turno Andrey Galabinov, il quale secondo le ultime indiscrezioni non dovrebbe però scendere in campo dal primo minuto, lasciando spazio alla coppia Vantaggiato-Siligardi, che andrebbe a completare il 3-5-2 di Ezio Gelain.

Nella passata stagione il centravanti bulgaro ha senza dubbio impressionato e lasciato il segno in una piazza calda come Avellino, con i suoi 15 gol in 39 partite giocate, stabilendo una media realizzativa altissima del reparto offensivo di Rastelli, al quale sono da aggiungere le undici reti dell’odierno bomber Luigi Castaldo.

In questi primi sei mesi in maglia amaranto l’attaccante della Bulgaria ha collezionato 5 realizzazioni in 15 incontri, che rappresenta un rendimento costante di 1 gol ogni 3 partite, il quale acquisisce ancor maggior valore se consideriamo il fatto che Andrej sia partito poche volte titolare in questo girone d’andata. Tra i campani ha indossato la maglia amaranto il centrocampista Attila Filkor, 26 presenze in campionato nella stagione 2011/12.

TUTTO SU LIVORNO-AVELLINO

Leggi anche –> Livorno-Avellino, D’Angelo: “Bacio alla Maglia? Sono Nato Qui”

Leggi anche –> Avellino, Marcello Trotta: “A Livorno senza paura”