Livorno-Avellino, Tesser: “Torneremo al 4-3-1-2”

Alla vigilia della delicatissima sfida con il Livorno, è intervenuto in conferenza stampa Attilio Tesser, che ha presentato così il match in programma all’Armando Picchi: “Se il ritiro è servito o meno lo vedremo a Livorno. Ritrovandosi qualche giorno in più, esaminando filmati ed altro, serve ad amalgamare il gruppo. I ragazzi hanno parlato dei loro problemi tra loro, in certi momenti le riflessioni vanno fatte. Speriamo di vedere qualcosa in più domani”.

Il 5-3-2 ha raccolto zero punti in due partite: “Andremo su un campo difficile contro una squadra ostica. Con il 3-5-2 in due gare abbiamo raccolto molto poco, quindi torneremo al 4-3-1-2. Zito? Non lo vedo difensore, penso sia un centrocampista. Ha le sue caratteristiche, non ho mai pensato di cambiare ruolo ad Antonio. Giocheremo un rombo con Arini, Jidayi, D’Angelo e Insigne sulla trequarti. Il resto è confermato, in difesa ho qualche dubbio”.

Il morale è sotto i tacchi, ma la voglia di vincere è tanta: “In noi c’è tanta voglia di fare bene. Bisognerà scendere in campo con la testa giusta, siamo motivati e curiosi di vedere i frutti dell’intenso lavoro svolto. Bastien? Ho una grande considerazione di lui, il suo è un ruolo molto delicato. Si è inserito benissimo anche con la lingua, avrà la sua occasione molto presto. Tavano? Sta vivendo un momento difficile, ma ha lavorato molto bene in settima. Gli manca solo il gol, deve sbloccarsi”.

TUTTO SU LIVORNO-AVELLINO