Lutto Sibilia: il ricordo di Roberto Carannante

Avellino è in lutto per la morte dello storico presidente Antonio Sibilia. Un pezzo di storia dell’Avellino Calcio che se ne va e che lascia un ricordo indelebile delle emozioni che i tifosi irpini hanno vissuto grazie al suo grande amore per i colori biancoverdi. Il “Commendatore di Mercogliano” ha lasciato un bellissimo ricordo anche ai tanti calciatori che hanno vestito sotto la sua gestione la maglia dell’Avellino, tra i tanti Roberto Carannante.

L’ex difensore dell’Avellino ha ricordato, attraverso i microfoni di Avellino-Calcio.it, la figura di Sibilia “Propio ora ho saputo della tristissima notizia della scomparsa del GRANDE Presidente Commendatore Antonio Sibilia. Posso ricordare che è’ stato un uomo che ci teneva tanto all’ Avellino e ricordo che con lui abbiamo vinto un campionato per andare in B.”

Carannante ha poi aggiunto “Era forse ancora l’ultimo vero Presidente del calcio vero, lo è stato insieme ai vari Rozzi, Massimino, Viola, Sensi. La sua vita insieme a quella di essere un grande Imprenditore, è stata anche condita dai tanti aneddoti, ne ricordo uno tra tanti. Per lui era impensabile che oltre a dare uno stipendio ai calciatori, doveva occuparsi anche delle cure mediche , la sua frase era: Io vi pago profumatamente per giocare non per stare malati. E noi calciatori subito a ridere perché capivamo la genuinità del personaggio. Bene io posso dire solo che un Personaggio del genere mancherà al mondo del calcio e a me . R. I. P. GRANDE PRESIDENTE”.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA MORTE DI ANTONIO SIBILIA

Leggi anche: