Mario Sconcerti: “Avellino Presto in Serie A”

Parole al miele quelle riservate all’Avellino Calcio da parte di Mario Sconcerti, ex direttore del Corriere dello Sport attualmente opinionista a Sky Sport. Il giornalista è intervenuto alla “Fiera di Venticano” presentando il suo ultimo libro “Storia del goal” ed ha parlato anche della squadra biancoverde, come riportato su Irpinianews.it: “È inevitabile che i lupi scalino dopo scalino arrivino in Serie A. Il Carpi è già stato promosso, il Bologna secondo me verrà subito dopo, ha qualcosa in più. L’Avellino dovrà puntare tutto sui playoff, si qualificherà e se la potrà giocare alla pari con tutte”.

Sconcerti ha parlato anche di Marcello Trotta e del suo possibile futuro in una squadra di Serie A: “È ancora tutto da scoprire, è difficile che un giocatore che ha fatto bene in cadetteria riesca subito a confermarsi in massima serie”.

Un tuffo nel passato: L’Avellino degli anni’80, quello di Antonio Sibilia, era un simbolo per tutto il meridione. Era il simbolo del calcio provinciale, quello vero, quello sudato. Un netto segno distintivo per la città è stato rimanere tanto tempo in A. L’Avellino fu studiato, Sibilia fu studiato. Venire ad Avellino e fare risultato non era mai facile”.

Leggi anche: