Marques Green, piccola speranza di conferma

L'eventuale arrivo di Christian Burns come italiano, potrebbe portare all’inaspettato rinnovo di Marques Green

C’è una piccola speranza di conferma per Marques Green. Il capitano della Sidigas Scandone Avellino potrebbe quindi ancora giocare al Paladelmauro, nonostante l’addio sembrasse inevitabile: ecco la situazione.

Come tutti sappiamo nel mese di settembre l’Italia dovrà affrontare gli Europei di Basket e tra i pre-convocati di Ettore Messina, oltre ad Ariel Filloy, c’é anche Christian Burn, il quale, in caso di convocazione agli Europei diventerebbe italiano e a quel punto interesserebbe alla Sidigas Scandone Avellino. Scandine che però poi, per poter contare sulle prestazioni del lungo dovrà prima vincere la concorrenza di: Virtus Bologna, Fortitudo Bologna, Basket Brescia e New Basket Brindisi.

Riteniamo che un eventuale ingaggio di Burns, per la gioia di tutti i tifosi romantici, aprirebbe in modo inaspettato e per questo ancor più bello, le porte ad una (per ora) impossibile riconferma di Marques Green.

Per quali motivi Green in caso di arrivo di Burns potrebbe essere riconfermato?

Premessa: Burns verrebbe considerato italiano soltanto in LBA, mentre in Champions League, verrebbe considerato come comunitario, visto che secondo le regole vigenti chi sceglie il 4+3 è costretto ad avere i 4 comunitari (o cotonou) pena una sanzione di 50 mila euro per ogni partita nella quale ne manca uno. In tal caso la Sidigas, dunque, dovrà necessariamente ingaggiare per il campionato italiano, un altro cestista comunitario; che per noi potrebbe essere proprio Marques Green, lo pensiamo principalmente per due motivi.

1° Motivo: Marques Green è ben voluto sia dalla dirigenza, che dallo staff tecnico (oltre che dai compagni che sono stati riconfermati), per cui se ci fosse la possibilità di riconfermarlo, senza andare ad intaccare il piano tattico del roster, siamo sicuri che ciò verebbe fatto.

2° Motivo: Dato che Burns come detto, verrebbe considerato italiano solo in campionato, l’altro comunitario che verrebbe, dovrebbe accettare di giocare soltanto in LBA (ed eventualmente nelle Final Eight di Coppa Italia) e di fare tribuna in Champions League e chi (escludendo quelli scarsi) se non Marques Green che ama la Scandone accetterebbe di far ciò? Secondo noi, nessuno.

Per cui continuiamo a tener aperto il cancello della speranza.