Memorial Taccone, Ghezzal: “Che spettacolo il Partenio”

Il primo trofeo “Memorial Taccone” ha messo in evidenza, oltre allo spettacolo dello Stadio Partenio-Lombardi, anche un grande Avellino che ha saputo tenere testa a due squadre di categoria superiore. La compagine di mister Rastelli è stata spettacolare nella prima gara contro il Bordeaux, tante le occasioni create ma non concretizzate dei lupi che meritavano sicuramente la vittoria. Lo 0 a 0 finale è comunque un risultato di prestigio contro una squadra di vertice della Ligue 1. Bene anche nel secondo match contro il Parma con gli irpini che hanno subito il gol solo nel finale.

A punire l’Avellino è stato un gol di Abdelkader  Ghezzal Era una rete che ci voleva. È una sorta di liberazione personale, oltretutto adesso che sto bene, che mi sto allenando con linearità” – ha esordito cosi in sala stampa l’attaccante algerino che poi ha elogiato i biancoverdi e il pubblico avellinese: “È sempre bello venire a giocare in questo stadio davanti a tanti tifosi anche per un triangolare estivo, complimenti. Avellino è una piazza importante e molto calda, una città che vive di calcio“.

Sulla squadra di Rastelli: “L’Avellino è un’ottima squadra, tosta e di carattere che si esalta di fronte al proprio pubblico. I lupi hanno disputato due buone partite contro squadre di categoria superiore. Non ho visto tutta questa differenza in campo, possono fare sicuramente molto bene come hanno fatto nella passata stagione“.

Leggi anche