Mercato Avellino, piace Blanchard per la difesa

In attesa di risolvere la questione stadio e di formalizzare l’iscrizione al campionato, l’Avellino continua a sondare il mercato. Dopo l’arrivo di Rizzato, terzino sinistro (o anche centrocampista all’occorrenza) la società continua a cercare dei nomi per la difesa, che al momento ha come centrali i soli Jidayi e Migliorini, considerato che Djimsiti tornerà all’Atalanta e Perrotta probabilmente al Pescara.

Uno dei nomi circolati è quello di Blanchard del Carpi, che ha giocato nella seconda parte dell’ultima stagione in prestito a Brescia. Sette le presenze con i romagnoli, diciassette con i lombardi, dove oltre a giocare con più continuità, ha anche segnato due reti. Il centrale classe 1988, che ha una lunga militanza anche nel Frosinone (121 presenze e 9 gol), potrebbe fare al caso di Novellino.

Del Frosinone attuale interessa invece Lorenzo Ariaudo, un anno più giovane di Blanchard. Anche lui centrale, quest’anno è stato un perno della difesa ciociara, ma al suo attivo ha anche 95 presenze in Serie A, tra Cagliari, Sassuolo ed Empoli. Un elemento sicuramente di grande qualità, ma che sembra più difficile da raggiungere.

E’ invece sfumata la pista Balzano: l’esterno preferisce rimanere a Cagliari. Oggi doveva essere il giorno della firma di Di Tacchio, ma il centrocampista classe 1990 è in vacanza e quindi potrebbe slittare tutto di qualche giorno, con la società che in questi giorni dovrà oltre che risolvere la questione stadio, anche sciogliere il nodo sull’eventuale ingresso di nuovi soci, con due cordate interessate all’Avellino.