Mercato, Moretti: profilo dell’obiettivo dell’Avellino

Tanto tuonò che piovve. Obiettivi mancati, rifiuti, la sensazione deprimente di rassegnazione. Invece quando nell’aria tutto sembrava tetro, ecco vicino il primo colpoFederico Moretti, proprio lui il re delle punizioni del campionato cadetto.

Il calciatore nativo di Genova classe 1988, ha cambiato in carriera molte squadre, in pratica quasi una casacca nuova per ogni stagione, restando però nei cuori dei tifosi del Vicenza. Nel 2011, quando vestiva la maglia del Grosseto ha riportato la rottura del crociato anteriore sinistro, ma è tornato più forte che mai.

Gran tiro dalla distanza, punizioni esemplari (ora i calci da fermo saranno un’altra soluzione in più), splendida visione di gioco, Federico Moretti rappresenterebbe uno dei profili più interessanti, già in uscita da Latina dove il suo contratto scadeva a Giugno. Un’attesa spasmodica in questa sessione di mercato, quella dei tifosi dell’Avellino, che però, quindi, sarà presto colmata da una prima gioia. Ma tutti sperano non finiscano qui.