Mercato Scandone Avellino, Severini verso Verona?

La Scandone Avellino potrebbe perdere uno dei cestisti più amati da parte dei tifosi biancoverdi, cioè il maceratese Giovanni Severini. Difatti la Scaligera Verona dell’ex coach biancoverde Fabrizio Frates ha presentato al giocatore un’offerta praticamente irrinunciabile: il doppio di stipendio e un ruolo da titolare.

Sefano Miller (procuratore del cestista), ha fatto sapere che salvo sorprese, il suo assistito firmerà il contratto che lo legherà al club veneto: “Verona ha fatto un offerta di grande valore, quindi praticamente impossibile da rifiutare”. Quindi Severini andrà a Verona? Ecco la risposta dell’agente: “Salvo un rilancio di Avellino, Severini nelle prossime ore firmerà il contrato con il club scaligero”.

Le parole del procuratore, sembrano togliere ogni speranza di una permanenza di Severini in biancoverde, ma le dirette parole della Guardia, lasciano invece maggiori speranze: “Ancora non so cosa farò, ma spero di restare”

Ora Severini è chiamato ad una scelta valutando i pro ed i contro di entrambe le offerte ricevute. A Verona guadagnerebbe il doppio, con un ruolo di primissimo piano; di contro, sarebbe in un ambiente per lui sconosciuto e in una squadra di A2. Mentre per quanto riguarda Avellino, pro: partecipazione alla Basketball Champions League, ambiente che ben conosce, dove si trova e dove è voluto bene; contro: offerta della metà ed il fatto che sarà il 10° uomo.

La nostra convinzione, quasi certezza, è che Giovanni preferirebbe restare ad Avellino.

Leggi anche:

Scandone Avellino: intervista esclusiva a Giovanni Severini