Modena-Avellino 1-0, le pagelle dei lupi

L’Avellino esce sconfitto dalla sfida contro il Modena per 1-0. Decide un gol di Tommaso Bianchi ad inizio ripresa. Lupi che non hanno mostrato una grande mole di gioco, in un primo tempo dove la paura di perdere l’ha fatta da padrone per entrambe le squadre. Nei secondi quaranticinque minuti, però, il Modena è partito meglio e con un gol che a molti ha ricordato quello di Mancosu al “Partenio” martedì scorso, ha portato a casa i tre punti. Rastelli a quel punto ha deciso di puntare sul tutto per tutto ed ha mandato in campo tutti e tre gli attaccanti della panchina: Ciano, Soncin e Biancolino. Tutto inutile, però, due occasioni sprecate da Soncin e Galabinov nei minuti finali e l’Avellino torna in Irpinia con nulla in tasca. Tutto è ancora aperto per i playoff, ma adesso si dovrà far affidamento anche sui risultati delle altre.

Ecco le pagelle dei biancoverdi:

SECULIN 6: Non ha colpe sul gol di Bianchi, compie un ottimo intervento su una conclusione di Stanco che avrebbe potuto chiudere la partita anzitempo. Sempre sicuro;

ZAPPACOSTA 5,5: Poco in palla quest’oggi. Sulla fascia destro è contenuto molto bene dagli avversari, spesso commette errori elementari che gli impediscono di rendersi pericoloso;

PECCARISI 6,5: Un salvataggio miracoloso nel primo tempo gli vale un mezzo voto in più. Evita praticamente un gol già fatto. Riesce per quanto può a bloccare un cliente scomodo come Babacar;

DECARLI 5,5: Non commette gravi errori, ma appare disattento e insicuro quando c’è da anticipare gli avversari. Subisce anche un’ammonizione ingenua;

PISACANE 5,5: Stanchissimo e si vede, ha praticamente giocato quasi tutte le partite del campionato. Non regge per tutti i 90 minuti, cala nella ripresa. Qualche sbaglio di troppo nei passaggi corti e nei disimpegni;

D’ANGELO 6: Rincorre gli avversari per tutto il centrocampo ma lo fa invano. Il palleggio dei giocatori del Modena lo mette in difficoltà, il capitano può solo metterci il cuore;

TOGNI 5: Dopo le ultime buone uscite sembrava essere diventato un altro giocatore, ma oggi sono risorti i vecchi problemi. Non riesce a prendere in mano il centrocampo e tocca pochissimi palloni, Rastelli lo sostituisce nella ripresa;

SCHIAVON 6: Peccato per quell’occasione sciupata nel primo tempo, lasciato completamente solo dalla difesa modenese. Sempre pronto ad inserirsi e a dare imprevedibilità alla manovra;

LADRIERE 5: Praticamente non si è mai visto in campo. Difficile dare un giudizio, visto che è stato invisibile per tutto il primo tempo;

CASTALDO 6: Un po’ sottotono quest’oggi, non riesce a rendersi pericoloso e a creare spazi per i compagni come fa di solito. Cionek lo chiude ogni volta che cerca di prendere palla;

GALABINOV 5,5: Per tutta la durata della partita si vede poco, ma nei minuti finali si sveglia. Prima serve a Soncin un ottimo assist, poi si mangia un gol clamoroso a pochi metri dalla porta;

CIANO 6,5: Entra in partita con il piglio giusto e sembra dare vivacità al gioco dei lupi. Si rende protagonista con vari cross e alcuni tiri dalla distanza, ma non trova il gol del pareggio;

SONCIN 5,5: Entrato nella ripresa, si costruisce da solo da subito un’occasione per pareggiare. Ne spreca un’altra clamorosa nei minuti finali;

BIANCOLINO: s.v.

TUTTO SU MODENA-AVELLINO

Leggi anche –> Tutti i Video dal Settore Ospiti del Braglia

Leggi anche –> Walter Novellino: “Vittoria meritata”