Morte Sibilia: Le Frasi Celebri dell’ex Presidente dell’Avellino

La morte di Antonio Sibilia ha lasciato un vuoto incolmabile nella storia dell’Avellino Calcio. L’ex presidente della squadra biancoverde era un personaggio unico nel suo genere, che aveva fatto innamorare l’Italia intera dei lupi d’Irpinia, grazie ai suoi modi un po’ strambi. Padronale, rissoso, irruento, gli strafalcioni di Sibilia davanti ai microfoni dei giornalisti sono assolutamente da ricordare. Abbiamo raccolto per voi le frasi più celebri di Don Antonio ‘O Commendatore. Nel tempo, alcune di queste gli sono state assegnate ingiustamente, come quella sull’amalgama che in realtà è da attribuire ad Angelo Massimino del Catania.

Ecco le frasi più celebri di Sibilia:

  • A Pasquale Luiso: “Segnami quindici gol e ti regalo una Mercedes.”
  • “Chi può, può. Chi non può, non può. Io può!”
  • A Luis Vinicio: “Il primo anno ci salvò, poi accominciò a’ ‘fa o’ jallo ngopp a munnezz’, a tirarsela, e ‘o cacciai”
  •  “Se Prima non hai male patito, non capirai niente per il resto della tua vita”
  • “Questi dovevano dare 300.000 milioni di lire all’Alto Calore. Ma quanto costa l’acqua? Ma che ci facevano con tutta quest’acqua? Ma mo’ sta storia finisce qua: rimani i miei dipendenti scaveranno ‘o puzzo”
  • Sibilia: “Fummo andato in Brasile e comprammo Juary”
    Giornalista: “Presidente… Siamo…”
    Sibilia: “Dicevo, fummo andati in Brasile..”
    Giornalista: “Presidente.. SIAMO!…”
    Sibilia: “Ma che sì benuto pure tu?”
  • A Gil De Ponti: “Vagliò, tagliati sta miccia areto”
  • Giornalista: “Presidente, sembra che ci siano due cordate interessate all’Avellino”
    Sibilia: “Ma quale cordata, io non veco manco ‘na funicella”
  • Sui guantoni del portiere: “Che sono queste preferenze, o li compriamo a tutti o a nessuno”
  • “Commendatò, 92 anni. Come vi sentite?”, “Spero che c’arrivi pure tu!”
  • Sulla proposta di Walter Taccone di renderlo presidente onorario dell’Avellino: “Non accetto queste cose, o comando, o mi lev’ a ‘miezz”
  • Sui giornalisti: “Io rico na cosa, e quisti ne scrivino nata”

TUTTE LE NOTIZIE SULLA MORTE DI ANTONIO SIBILIA

Leggi anche –> Sondaggio: Dedicheresta un settore dello stadio Partenio-Lombardi ad Antonio Sibilia?

Leggi anche –> Morto Antonio Sibilia, aveva 93 anni

Leggi anche –> Morte Sibilia, il Comunicato dell’A.S. Avellino

Leggi anche –> L’Irpinia piange Sibilia, ecco quando Corsi lo imitava (Video)

Leggi anche –> Tutti i Campioni lanciati da Sibilia (Foto)