Avellino-Crotone si accende al minuto 25 del primo tempo quando la squadra di casa recrimina un calcio di rigore per tocco di mano non concesso dall’arbitro Manganiello. La moviola non lascia dubbi, il penalty c’era e nel video si vede chiaramente.

25′ Avellino-Crotone: la squadra di Marcolin è in attacco e dalla sinistra Roberto Insigne prova il cross, il pallone viene respinto con un tocco di mano del difensore dei calabresi Ferrari che favorisce quindi la presa a Cordaz. È rigore secondo regolamento, non secondo l’arbitro Manganiello che, nonostante le proteste dell’Avellino, non concede, sbagliando, il penalty ai biancoverdi. Il calcio di rigore, se assegnato, avrebbe potuto sbloccare il match del Partenio-Lombardi valido per la 33a giornata del campionato di Serie B fermo ancora sullo 0-0.

AVELLINO-CROTONE: LA DIRETTA