Nocerina-Avellino 2-0, lupi sconfitti nell’amichevole per beneficenza

Si è conclusa da poco l’amichevole disputata allo stadio “San Francesco” di Nocera Inferiore tra Nocerina e Avellino. La partita, il cui incasso andrà in beneficenza, è stata seguita da un centinaio di tifosi arrivati dall’Irpinia che hanno sostenuto la squadra per tutti i 90 minuti di gioco. L’Avellino purtroppo è uscito sconfitto dalla sfida per 2-0, per i molossi in gol Malcore e Lepore. I biancoverdi hanno giocato il primo tempo con le seconde linee, sono scesi in campo schierati con il solito 3-5-2 Terracciano, Bittante, Peccarisi, Izzo, Millesi, D’Angelo, Massimo, Angiulli, Pape Dia, Herrera e Castaldo.

Massimo Rastelli allenatore Avellino

Il gol della Nocerina è arrivato all’undicesimo minuto con Malcore che ha appoggiato facilmente in rete dopo una bella azione di Cremaschi sulla fascia. L’Avellino è risultato disattento durante i primi 45 minuti di gioco ed ha sofferto le scorribande offensive dei rossoneri. Nella ripresa girandola di cambi, fanno il loro ingresso in campo Fabbro, Zappacosta, Soncin, Schiavon, De Vito, Galabinov e De Angelis. I lupi sono schierati stavolta con il 3-4-1-2 con De Angelis che agisce dietro le due punte. Nonostante il cambio di modulo è ancora una volta la Nocerina a segnare: Lepore mette a sedere un avversario e insacca con il destro. I ragazzi di mister Rastelli cercano di premere fino alla fine, ma trovano il gol soltanto in fuorigioco con Andrea Soncin.

La partita è stata giocata a ritmi molto bassi e l’Avellino, com’è giusto che sia, è sembrato avere la testa già a sabato sera quando ci sarà l’esordio in campionato. Nonostante la sconfitta Rastelli ha potuto provare una nuova impostazione tattica ed ha utilizzato quasi tutti i suoi giocatori in vista della sfida con il Novara, con i probabili titolari di sabato che non sono stati schierati dal primo minuto. Ha riassaggiato il terreno di gioco anche Luigi Castaldo, che molto probabilmente sarà in campo contro i piemontesi.

Leggi anche –> Lega Serie B, Andrea Abodi: “Allargheremo i play-off”

Leggi anche –> Avellino Calcio, Millesi: “Ripagheremo i tifosi come meritano”