Novara-Avellino 1-0, le pagelle: Verde ci prova, Paghera stecca. Bene Frattali

frattali-avellino-calcio-portiere

Cade ancora in trasferta l‘Avellino. Si rivede quella squadra spenta e senza idee già vista lontano dal Partenio. Il Novara passa con il minimo indispensabile, inibendo la manovra già macchinosa dei lupi.

Frattali 6,5 – Un paio di buoni interventi tengono in vita l’Avellino, contro un Novara che non fa nulla di eccezionale per vincere, ma trova un gran gol con Viola.

Gonzalez 5,5 – Da terzino non ha qualità di spinta e si vede. Compitino in difesa ma quando si va sotto serve la fase d’attacco, che proprio non c’è.

Djimsiti 6 – L’albanese in mezzo alla difesa a 4 sembra trovarsi meglio che nel trio di inizio campionato. Il Novara non crea grossi pericoli ma lui gestisce bene la linea.

Perrotta 6 – Bene la prima da titolare per lui. La sconfitta non ha come responsabili i due centrali, che svolgono bene il lavoro.

Asmah 4,5 – Molto male il terzino mancino dei lupi. Dietro è spesso disordinato, e non spinge a dovere sulla fascia. Tante palle perse, sembra mancare concentrazione.

Lasik 6 – Il migliore del trio, che prova a gestire la palla quando passa da lui e non si fa pregare quando c’è da difendere. Sufficiente ma nulla di più.

Paghera 5 – L’ammonizione dopo pochi minuti gli rende il pomeriggio subito difficile. Pecca di coraggio e lucidità nella regia. La squadra manovra poco e male e lui ha molte repsonsabilità. Dal 60esimo Castaldo 5,5 – Prova a far salire la squadra, con lavoro di sponda e qualche apertura interessante. Ancora un po’ ingolfato dopo i problemi fisici.

D’Angelo 5,5 – Ci prova con la solita determinazione, ma si rivede un’Avellino troppo spento in trasferta. Ha l’occasione nel finale di testa ma manda alto.

Soumare 5 – Passo indietro rispetto alla gara con lo Spezia. Non impensierisce mai la corsia destra avversaria, con il Novara che fa la partita e lascia poche occasioni agli ospiti. Dal 73esimo Bidaoui sv.

Belloni 5 – Servirebbe la sua verve, il suo uno contro uno, ma dopo qualche tentativo nel primo tempo, si spegne con il passare dei minuti.

Camara 5,5 – Il pallone è praticamente sempre del Novara, ma l’idea di ripartire in contropiede dei lupi non funziona e la punta biancoverde non si accende mai. Dal 67esimo Verde 6 – Uno spezzone di partita per il gioiellino romano. Con lui in campo la squadra sale di giri, ma non basta per trovare la rete.

Toscano 5,5 – Rivedere i lupi annaspare così in trasferta, fa riaffiorare i dubbi sul tecnico. Considerato l’avversario non eccezionale, si poteva e doveva far meglio. Mezzo voto in più per le sostituzioni che cambiano la partita, anche se non arriva il pareggio.

Leggi anche: Novara Avellino 1 a 0, la cronaca