Novara-Avellino, Lupi al Piola per sfatare un tabù

Precedenti poco confortanti per l’Avellino contro il Novara, infatti sabato i Lupi giocheranno anche per sfatare un tabù.

La squadra irpina non riesce a conquistare punti al Piola da ben due stagioni consecutive. Infatti i piemontesi il 25 gennaio 2014 si sono imposti per 2-1 con le reti di Galabinov, Sansovini e Rigori. Poi dopo la risalita dalla Lega Pro con in panchina Mimmo Toscano, attuale trainer dell’Avellino, i piemontesi si sono imposti lo scorso anno con un perentorio 4-1, reti segnate da: Nadarevic, Evacuo (doppietta) e Gonzalez; gol della bandiera di Gavazzi.

Insomma un tabù da sfatare anche per dare continuità alla vittoria contro lo Spezia, con Mimmo Toscano che vuole giocare un brutto scherzo alla sua ex squadra. Novara che viene dalla sconfitta nel sentito derby contro la Pro Vercelli e quindi potrebbe risentire di uno stop inatteso visto che passata in vantaggio si è fatta prima pareggiare e poi superare proprio allo scadere. Può essere questa la volta buona per gli irpini per sfatare il tabù Piola.

Leggi anche: