Novara-Avellino, Rastelli pensa al cambio di modulo

Si avvicina Novara-Avellino, prima partita del girone di ritorno dei lupi in Serie B. Per la sfida ai piemontesi, già battuti all’andata per 2-1, il tecnico dei biancoverdi Massimo Rastelli potrebbe trovare nuove soluzioni per quanto riguarda il modulo da mandare in campo. Nell’amichevole disputata quest’oggi a Lioni il mister dell’Avellino ha provato sia il consueto 3-5-2 che il 3-4-1-2, con Ciano ad agire da trequartista. Quest’ultimo modulo era già stato utilizzato da Rastelli nella sfida di Coppa Italia contro il Frosinone. In quell’occasione fu Pape Dia a giocare dietro le due punte.

L’idea stuzzica Rastelli. La grande prova di Ciano, che ha condito la sua prestazione con una splendida tripletta ed un palo colpito, potrebbe dar da pensare al mister. Sappiamo che Rastelli è bravo a mischiare le carte in tavola e non lasciare nulla al caso, quindi l’aver valutato Ciano dietro le punte potrebbe essere indicativo. Tuttavia, giocare a Novara con una formazione così offensiva potrebbe risultare un’arma a doppio taglio. Tutto è nelle mani del mister, che sta preparando la gara al meglio, e come al solito non lascia prevedere le sue mosse.