Nuovo Allenatore Avellino, per Novellino presentazione domani

L’inespressiva e cocente sconfitta esterna per 3-0 sul campo del Cesena è costata la panchina a Domenico Toscano. Al suo posto, la società di Taccone ha scelto di affidare la squadra all’esperto Walter Novellino, il quale ha battuto la concorrenza degli altri candidati Gigi De Canio e Fabrizio Ravanelli, ex “Penna Bianca” con le maglie di Perugia e Juventus. Reduce dall’esperienza in Serie A alla guida del Palermo durante la scorsa stagione, Novellino ha una grande esperienza in Serie B, ottenendo tre promozioni in massima serie con il Napoli nel 2000, con il Piacenza nel 2001 e con la Sampdoria nel 2003.

Con Novellino sulla panchina dei Lupi dovrebbe cambiare, innanzitutto, la difesa che da tre elementi passerà a quattro componenti, schierati in linea ed istruiti nel pressing a zona. A centrocampo l’allenatore avellinese (originario di Montemarano) dovrà trovare la giusta personalità tecnica nella rosa capace di ricoprire l’importante ruolo di regista, organizzando il reparto offensivo con una punta di peso, possibilmente Ardemagni o Mokulu, affiancata da una mezzapunta mobile e tecnicamente qualitativa (Verde e Castaldo su tutti).

Nella sua avventura in Irpinia, Walter Novellino sarà affiancato dal vice Giuseppe De Gradi, con gli attuali Pietro La Porta, preparatore atletico, e Luca Altomare, collaboratore tecnico, non certi della permanenza in biancoverde.

La presentazione del nuovo allenatore è prevista per domani, quando Novellino firmerà il contratto che lo legherà all’Avellino e dirigerà già il primo allenamento con la squadra.

Leggi Anche:

Nuovo Allenatore Avellino, per Novellino manca solo l’ufficialità