Olimpia Milano-Sidigas Avellino 87-81: Risultato Finale e Tabellino

Una bella Scandone Avellino è costretta ad arrendersi per 87 ad 81 all’Olimpia Milano ma se c’era una squadra che avrebbe meritato la vittoria, quella era Avellino.

Una bella Sidigas Avellino lotta con il cuore, supera i momenti di difficoltà e sfiora il colpaccio in casa di Milano, colpaccio che sarebbe arrivato se gli arbitri avessero arbitrato in maniera più corretta senza voler per forza favorire l’EA7, molto probabilmente la Sidigas avrebbe conquistato la vittoria e compiuto l’impresa.

Qualcuno potrebbe dire che sul +15 la squadra di casa abbia mollato, favorendo in tal modo il rientro degli ospiti; potrebbe anche essere, ma questo non giustifica assolutamente alcune dubbie decisioni arbitrali, soprattutto a favore di Alessandro Gentile.

La Scandone ha potuto contare su di uno straordinario Kyrylo Fesenko, mentre il suo alter ego Marco Cusin ha offerto una prestazione abbastanza deludente. Per Milano buona prestazione da parte di Jamel Mclean mentre male Rakim Sanders.

Punteggi singoli quarti

EA7 MilanoSidigas Avellino

1’/4′: 24 – 21

2’/4′: 16 – 17

3’/4′: 26 -16

4’4′: 21 – 26

Tabellini del match 

EA7 Milano: Alessandro Gentile 10, Rakim Sanders 0, Jamel Mclean 16, Richard Hickman 9, Krunoslav Simon 12, Davide Pascolo 8, Simone Fontecchio n.e., Zoran Dragic 8, Andrea cINCIARINI 8, Milan Macavan 12, Miroslav Raduljica 4, Awudu Abass Abass 0.

Sidigas Avellino: Maarten Leunen 9, Kyrylo Fesenko 22, Joe Ragland 13, Levi Randolph 2, Adonis Thomas 19, Marques Green 5, Retin Obasohan 9, Lorenzo Esposito n.e., Giovanni Severini 0, Andrea Zerini 0, Marco Cusin 2, Salvatore Parlato n.e..

Leggi anche: