Pagelle Allupate Trapani-Avellino 2-1: una banda di trap(p)ani

Sul campo sintetico del Provinciale di Trapani, è sintetico anche il nostro giudizio della prestazione dei biancoverdi: una banda di trappani. Trapani-Avellino finisce 2-1 con 2 gol regalati dalla difesa ed una squadra mai in partita. Anzi, mai partita da Avellino. Squalifiche, infortuni, indisponibilità: le attenuanti ci sono tutte. Ma quando i lupi diventano agnelli, l’unica soluzione è farli al forno con le patate. Agli avversari può andare bene, a noi no. L’ultima cosa veramente allupata che ci è rimasta, sono le pagelle allupate.  Facitiv’ o cunto…

PAGELLE ALLUPATE TRAPANI-AVELLINO 2-1

Frattali voto 6: voto medio tra l’8 dei miracoli su Citro e Montalto e il 4 della vaccata abominevole con cui regala il gol dell’1-0. È partita la raccolta fondi per regalargli una gift card da Progress, reparto falegnameria. MANO DE DIOS, PIEDE INT’O FUOSS’

Petricciuolo voto 3: si presenta con una pregevole gomitata no-look su Montalto dopo neanche 5 minuti. Mezz’ora dopo si ricorda di aver registrato la puntata dei Griffin su Fox Animation, e si fa buttare fuori perché non ha imparato ancora a usare mySky. Tesser lo schiera nella posizione sbagliata, a me sembra che abbia anche sbagliato sport. AMARO PETRUS

Simone-Petricciuolo

Jidayi – Chiosa voto 5,5: uno ci mette il fisico, l’altro l’eleganza. Uno tira giù Madonne, l’altro preferisce i santi. Il Ministero della Salute ha inserito la categoria “difensore centrale dell’Avellino” nell’elenco dei mestieri usuranti. IL MURO DI BERLINO (DOPO LA CADUTA) 

Nitriansky voto 4,5: l’unica cosa che azzecca in 90 minuti sono due cross consecutivi, che innalzano il suo valore di mercato a 20 milioni. Di dollari. Dello Zimbabwe: 50 mila euro scarsi. Tesser lo schiera largo sulla destra. Non abbastanza largo, visto che è riuscito ugualmente a entrare in campo. SCARZNEGGER

D’Angelo voto 6,5 IL MIGLIORE: ha alzato la voce in settimana, oggi alza la testa per infilare l’imperioso ed insperato gol del pari. Alzerà anche il gomito stasera, per dimenticare lo scandalo di squadra che gli hanno costruito attorno. D’ANGELO AZZURRO

Bastien voto 5: in preda ad una allucinazione da MDMA tagliata con caciocavallo podolico, Tesser lo prova da regista basso. Solo che Bastien sta al ruolo di Pirlo, come Malgioglio sta alla fregna. Si vede di meno di un nigeriano al buio che non sorride. FRECCIA SENZA ARCO

Davide Gavazzi Avellino

Gavazzi voto 5,5: vaga per il campo in cerca di una soluzione ai problemi della squadra. Ma da uno che per svitare una lampadina tiene fermo il lampadario e gira la stanza, non si può pretendere un miracolo. QUANTI GAVAZZI CI VOGLIONO PER CAMBIARE UNA LAMPADINA? (Dal 61′ Soumaré voto 5,5: schierato da mezz’ala, si ostina a restare troppo interno. Tesser gli urla “Fatt’ a’llà”, lui capisce che è l’ora della preghiera e stende un tappeto a centrocampo per pregare verso La Mecca. RAMADAN)

Zito voto 5: si distingue per due inutili disimpegni difensivi con sombrero, ma soprattutto per la mirabile impresa di spedire in calcio d’angolo un rinvio in avanti di sinistro. Attualmente ha la capacità polmonare di una lattina di Coca-Cola Zero. HALLS MENTHO-LYPTUS (Dal 45′ Giron voto 6: scodella in mezzo la punizione del pari e prova a tappare qualche buco in difesa. Ma è come tappare la falla del Titanic col saldatore elettrico. NON PRENDETEMI IN GIRÒN)

Castaldo voto 5,5: aveva lasciato un Avellino da leoni, ritrova in campo undici caproni. Torna finalmente a sentire l’odore dell’erba, ma è quella che ha nascosto Nica nel doppio fondo del borsone. IO SPERIAMO CHE ME LA CAVO

castaldopiange

Trotta voto 5,5: le uniche palle che vede oggi sono quelle di Soumaré sotto la doccia. MARCELLINO PENE E VINO (Dal 71′ D’Attilio s.v.: a Battipaglia si deve andare a prendere le mozzarelle, non i calciatori. Ha nello sguardo la fissità tipica della schermata di blocco di Windows Millennium Edition. 404 FILE NOT FOUND)

All. Tesser voto 4: inizia con un 3-5-2 che in realtà è un 5-3-2, ma a conti fatti è un 10-0-0. Contro la Pro Vercelli sta valutando di schierare Frattali esterno di centrocampo e la minchia di Mokulu come unico difensore. Difficile che mangi il panettone: nel dubbio si sta fottendo le soppressate dalla cantina di Biraschi. A TRE-VISO CATTIVO GIOCO

Arbitro Pinzani voto 5,5: gli si incastra il cartellino dal lato dell’Avellino. Suo padre è ex presidente dell’Empoli, suo fratello è ex direttore sportivo di serie D, lui è un ex arbitro e non si è capito cosa ci faccia ancora in campo. PINZIONATO

Trapani voto 6: Serse Cosmi è il mio secondo modello di vita idolo dopo Rocco Siffredi, ma allena pur sempre una squadra con la maglia granata. Il primo gol lo segna Frattali, il secondo è una scampagnata al Laceno col pranzo offerto dalla difesa dell’Avellino. MASSIMO RISULTATO, MINIMO SFORZO

TUTTE LE PAGELLE ALLUPATE DELL’AVELLINO 2015/2015

TUTTE LE NOTIZIE SU TRAPANI-AVELLINO