Pagelle Avellino-Pescara 1-3: non si salva nessuno

Di seguito le pagelle di Avellino-Pescara, partita conclusa con il punteggio di 1-3 per gli abruzzesi. Nel primo tempo gli abruzzesi chiudono meritatamente in vantaggio.La ripresa comincia con l’orgoglio dell’Avellino che giunge al pareggio, ma poi le accelerazioni del pescara mettono in ginocchio i biancoverdi.

PAGELLE AVELLINO-PESCARA

Frattali 6: Incolpevole sui gol, non si può dire che la difesa l’abbia comunque aiutato..

Pisano 5: All’inzio spinge, ma poi soffre anche lui e si perde.

Rea 5,5: Quando il Pescara accelerà va in difficoltà. Ci mette l’anima, ma non può fare tutto e spesso fa errori in sovrapposizione lasciando spazi pericolosi.

Biraschi 5,5: come tutta la difesa anche lui soffre e non poco i lampi degli attaccanti abruzzesi. Tiene per quello che può ma commette anche errori gravi nelle azioni dei gol.

Chiosa 4,5: non legge il movimento di La Padula sul secondo gol del Pescara e si fa sorprendere spesso.

Insigne 5: Impalpabile. Il ragazzo subisce la frequente marcatura di Bruno. Da lui è giusto aspettarsi di più.

D’Angelo 6,5: il capitano si spinge in area a trascinare i suoi alla ricerca del pareggio e quasi lo marca lui. Dopo il terzo gol del Pescara anche lui però si eclissa.

Arini 4: sostituito. Prestazione inguardabile. Il centrocampo biancoazzurro dalla sua parte passava facile.

Visconti 4: Anche lui non ha certo fornito una prestazione che passerà alla storia. Poco, molto poco.

Mokulu 5: Impreciso sotto porta. Gli è mancata la giusta cattiveria come sul colpo di testa deviato dal portiere abruzzese. Comunque sempre il solito lottatore.

Castaldo 6. Il suo gol fa ripartire L’Avellino. Partita onesta che si staglia rispetto a quella dei suoi compagni di separto e di squadra.

Sbaffo 6: un paio di conclusioni su uno solo un Aresti molto ispirato riesce a fermarlo. Buona volontà, un po’ di confusione, ma sicuramente ha fatto una partita sufficiente.

Paghera 5: dentro dal 66’. Sarebbe stato un s.v. perché si è visto poco, ma 34 minuti sono sufficienti per l’insufficienza se in campo non si è fatto nulla, ma proprio nulla.

Pulcino s.v.: entra al 77’, quando ormai il peggio è fatto. Non incide

AVELLINO-PESCARA: TUTTE LE NOTIZIE