Pagelle Avellino-Vicenza 1-4: Lupi Annientati

Notte fonda per l’Avellino. Il Vicenza vince in goleada battendo 4-1 i lupi. Vantaggio su rigore con Gatto, pareggio illusorio di Trotta, poi il Vicenza dilaga con Galano, Raicevic e Giacomelli. L’Avellino si trova adesso nei bassi fondi della classifica con soli quattro punti conquistati.

Ecco le pagelle dei biancoverdi:

FRATTALI 5: Quattro gol subiti sui quali probabilmente non poteva opporsi. Ma il tabellino è comunque disastroso;

NICA 4: Male in entrambe le fasi. Prende un’ammonizione ingenua ad inizio partita, non riesce mai a blocarre gli attacchi avversari, in avanti è invisibile;

BIRASCHI 5: Anche lui oggi va in difficoltà. Sfortunato nell’occasione del terzo gol, ma lascia fare a Raicevic quello che vuole;

LIGI 4,5: Non vince un contrasto aereo, arriva sempre in ritardo sugli attaccanti del Vicenza. Non ne vede una oggi;

CHIOSA 5: Sembra spaesato in una difesa che probabilmente non è stata costruita per giocare in questo modo. Nel finale del match viene schierato terzino destro per scelta di Tesser, assolutamente fuori ruolo;

GIRON 6: L’unico a salvarsi della retroguardia, ma non per quanto fatto in fase difensiva, lascia qualche spazio di troppo al Vicenza, ma per il suo contributo in attacco. Ottimi cross in mezzo e l’assist per il gol di Trotta;

ARINI 6: Lotta per tre a centrocampo, purtroppo è un mediano di rottura e non può di certo prendersi responsabilità di far partire l’azione;

ZITO 4: Un’altra prestazione da dimenticare per l’ex Ternana. A tratti irritante quando cerca di saltare costantemente gli avversari. Non gli riesce un dribbling, sbaglia troppi passaggi,. non garantisce copertura. Sostituito a fine primo tempo.

INSIGNE 5: Nel primo tempo ha fatto intravedere qualcosina, con la sua velocità può far impensierire le difese. Nella ripresa scompare dal campo. Non ha la stoffa per l’ultimo passaggio, quello del trequartista non è propriamente il suo ruolo ideale per le caratteristiche che ha;

TAVANO 4: Si mangia un gol che probabilmente dieci anni fa avrebbe segnato ad occhi chiusi. Sempre fuori dal gioco, è un pesce fuor d’acqua;

TROTTA 6: Dategli una palla giocabile in area di rigore e lui ve la trasformerà in gol. È quanto accaduto oggi, peccato che per il resto della partita sia stato costretto ad andarsela a prendere a centrocampo…;

JIDAYI 5,5: Entra a partita già compromessa e più di pressare gli avversari e tirare qualche calcio non può fare di più;

MOKULU 5,5: Ci mette tanto impegno, come Jidayi entra in campo quanto rimontare era difficile. Avrebbe anche due occasioni per segnare ma non ci riesce;

D’ANGELO: s.v.

TUTTO SU AVELLINO-VICENZA