Palermo-Avellino 2-0, Fabbro: “Giù il cappello”

Nonostante il risultato non sia stato favorevole ai lupi, l’Avellino esce dal “Renzo Barbera” di Palermo a testa alta. I biancoverdi sono stati sconfitti per 2-0 a causa delle reti di Barreto e Bolzoni, ma hanno giocato una grande partita lottando su ogni pallone. Purtroppo la differenza dal punto di vista tecnico è venuta fuori, e i ragazzi di Beppe Iachini hanno dimostrato di meritare la posizione che occupano in classifica. Se ne è accorto anche Alessandro Fabbro, che al termine della partita ha voluto omaggiare la squadra siciliana con un cinguettio sul suo profilo Twitter: “Giù il cappello“, il messaggio rivolto alla capolista.

Dal difensore biancoverde arrivano complimenti anche per Ezequiel Munoz, roccioso difensore in forza alla squadra rosanero. Secondo Fabbro, infatti, l’argentino per questa categoria è “illegale”. Munoz è uno dei migliori giocatori del Palermo, basandosi sul rendimento, e in questa stagione sta dando filo da torcere a tutti gli attaccanti che gli si parano di fronte.

ECCO I TWEET DI ALESSANDRO FABBRO

Fabbro Su Twitter Palermo

TUTTO SU PALERMO-AVELLINO

Leggi anche –> Palermo-Avellino 2-0, Rastelli: “Soddisfatto della prestazione”

Leggi anche –> Le pagelle di Palermo-Avellino 2-0