Palermo-Avellino, Taccone: “Non abbiamo nulla da perdere”

In vista del match del terzo turno di Coppa Italia tra Palermo ed Avellino, il presidente dei lupi Walter Taccone ha presentato la sfida tramite le pagine de “Il Giornale di Sicilia”, quotidiano della provincia di Palermo. Il numero uno biancoverde è certo che la squadra di Attilio Tesser farà bella figura sabato sera al Renzo Barbera: “I rosanero hanno tutte le carte in regola per ben figurare nel prossimo campionato di Serie A, ma non devono sottovalutarci. Faremo la nostra partita, non andremo al Barbera a fare le barricate per il pareggio. Non abbiamo nulla da perdere. Siamo una squadra combattiva, determinata e votata all’agonismo”.

Taccone ha poi proseguito: “Del Palermo temo soprattutto attacco e centrocampo, il loro reparto offensivo può dare filo da torcere a chiunque nonostante l’assenza di Dybala. Cercheremo di sfruttare le loro debolezze, infondo anche noi abbiamo le nostre carte. Speriamo di fare bella figura a Palermo, in tutta Italia e davanti ai nostri tifosi”.

Il Presidente dell’Avellino ha anche avuto tempo per dare qualche consiglio di mercato al collega Maurizio Zamparini: “Se fossi in Zamparini mi terrei stretto Belotti, come sto facendo io con Trotta. Il Gallo può essere sostituito solo con un attaccante internazionale, il prossimo anno può fruttargli quanto Dybala”.

Infine, un confronto tra i due allenatore, Giuseppe Iachini e Attilio Tesser: “Trovo molte somiglianze fra Tesser e Iachini: la voglia di vincere e la cura maniacale dei dettagli. Entrambi i tecnici sono degli ottimi conoscitori di calcio, studiano gli avversari nei minimi particolari”.

Leggi anche: