Paolo Foti Nuovo Sindaco di Avellino: Ora Cosa Farà per lo Stadio?

Paolo Foti è il nuovo sindaco della città di Avellino. Non vogliamo entrare troppo nell’ingarbugliato mondo della politica ma, il risultato di queste elezioni, erano troppo importanti per il calcio avellinese ed in particolare per le sorti dello stadio Partenio-Lombardi, la casa di tutti i tifosi biancoverdi. Il nuovo primo cittadino avrà molto da fare nelle prossime settimane, tanti i problemi di una città abbandonata a se stessa dalla precendente gestione. Foti avrà l’onere  di ridare vigore allo sport avellinese già con una decisione importante sullo stadio cittadino.

Il neo eletto sindaco è da sempre tifoso dell’Avellino ma, anche appassionato dello sport in generale, dal 1999 al 2007 è stato amministratore delegato della Pallavolo Avellino e attualmente è il direttore generale della società Pallavolo Atripalda. Dal 2009 è Vicepresidente Regionale della Federazione Italiana Pallavolo Campania. Insomma un vero e proprio sportivo fino al midollo, sembra essere la persona giusta al posto giusto.

Stadio Partenio Lombardi

Tutti i tifosi avellinesi hanno seguito con molto interesse queste elezioni e, soprattutto, hanno segnato sul taccuino le promesse in materia di Avellino calcio e Partenio-Lombardi. Molto è stato improntato sull’associazionismo ed in particolare sulla crescita dello sport. Foti ha promesso in campagna elettorale che avrebbe dato la concessione gratuita del Partenio-Lombardi all’Avellino Calcio, ora società e tifosi aspettano che alle parole seguano i fatti. In una recente intervista nel caso fosse stato eletto sindaco di Avellino Foti ha sottolineato “Mi impegnerò per uno stadio adeguato, questo è un momento importante per la provincia e soprattutto per la città di Avellino che finalmente, dopo un campionato ricco di emozioni e di colpi di scena, si è ripresa la serie B. Il mio impegno sarà quello di rendere lo Stadio Partenio un palcoscenico degno di una squadra e di una città che punta alla rinascita. Sportiva e non solo”

I tempi sono strettissimi, la prossima scadenza è il 20 giugno per stipulare una nuova convenzione, in scadenza il prossimo 21 agosto, con il comune di Avellino. Poi ci sono da sistemare i punti imposti dalla lega per giocare il prossimo campionato di serie B, ossia posizionare due nuovi tornelli, implementare l’impianto di telecamere a circuito chiuso e mettere in sicurezza il parcheggio del settore ospiti. Il delegato della Figc Carlo Longhi, omologatore di Lega A e B è stato chiaro sulle disposizioni da adottare, nelle prossime settimane è atteso un altro soprallugo, speriamo che la nuova amministrazione comunale abbia le idee chiare ed il buon senso di dare un senso allo scempio del Partenio-Lombardi per troppi anni lasciato marcire come se non esistesse.

LEGGI ANCHE -> Elezioni 2013, anche la società aspetta il nome del nuovo sindaco