Tre Punti di Penalizzazione all’Avellino per il CalcioScommesse

Arrivata la sentenza da parte del Tribunale

E’ arrivata l’ufficialità: Us Avellino penalizzato di tre punti per la vicenda del calcio scommesse. Queste le altre sentenze: proscioglimento per Luigi Castaldo, Walter Taccone, Mariano Arini, Raffaele Biancolino e Fabio Pisacane. Diciotto mesi di squalifica per Armando Izzo, pene più severe per Francesco Millesi e Luca Pini.

Sospiro di sollievo dunque soprattutto per Gigi Castaldo, che con una squalifica di sei mesi (che era la richiesta) avrebbe chiuso in anticipo la stagione e forse la carriera. Ma anche per l’Avellino che alla fine ha evitato la penalizzazione di sette punti, come aveva richiesto la procura. Anche il presidente Taccone può sorridere essendo stato assolto (per lui erano stati chiesti nove mesi di inibizione).

La squadra irpina scende così a quota 41 in classifica, vedendosi ridotto il margine sulla zona play-out a quattro punti. Il Vicenza, quint’ultimo si trova infatti a 37 punti. La squadra biancoverde è superata così dalla Pro Vercelli, che si trova a 42. Rimangono dietro in classifica Cesena, Ascoli e Trapani, con  le prime due che tra l’altro l’Avellino incontrerà nei prossimi turni

La società dovrà ora decidere se fare ricorso. Taccone aveva infatti affermato che in caso di penalizzazione minima (fino a un paio di punti) non avrebbe fatto ricorso. Certo con il ricorso potrebbe esserci un ulteriore sconto di un punto, ma la società potrebbe anche decidere di rinunciarvi per chiudere definitivamente la questione.