Perugia-Avellino 3-0, le pagelle: Diallo da incubo, D’Angelo ci mette il cuore

Avellino-calcio.it vi propone le pagelle di Perugia-Avellino, gara terminata 3-0 per la squadra umbra, con gli irpini mai in partita. Diallo letteralmente da incubo, ma tutta la squadra ha giocato male.

Ecco le nostre pagelle:

FRATTALI 6,5 – Sulle reti avversarie non può nulla, ma evita che il passivo sia più pesante con un paio di grandi interventi. Vuole il posto da titolare e si candida fortemente per togliere il posto a Radunovic.

GONZALEZ  5 – Nessuna colpa particolare sui gol, ma non eccelle mai quando c’è da chiudere e offensive dei grifoni. Vero anche che i biancorossi arrivo al limite con troppa facilità.

JIDAYI 5,5 – Nella tragicomica difesa biancoverde é l’ultimo a mollare e sicuramente quello meno dannoso. Fuori ruolo, sembra decisamente migliore degli altri, che invece sarebbero dei difensori puri.

DIALLO 3,5 – Inadeguato. Alla partita, all’Avellino, alla categoria. La pazienza é stata fin troppa, é il momento di scegliere qualcun’altro al suo posto. Prima due reti, due volte si fa praticamente prendere in giro dai giocatori di Bucchi.

BELLONI 5,5 – Spento rispetto al solito. Non arriva sul fondo con quella facilità mostrata nelle ultime uscite. La manovra lenta della squadra neanche lo aiuta. Dal 53esimo LASIK 5,5 – Non la partita migliore per rientrare dall’infortunio. Rileva Belloni ma non cambia la partita. Da rivedere.

D’ANGELO 6 – Il migliore dei suoi. Come sempre lotta con grinta e cuore, carica i suoi anche a partita ormai finite. Se fossero tutti come lui, la situazione sarebbe diversa.

OMEONGA 5 – Un brutto passo indietro per il metronomo dei lupi, poco ordinato e sempre in affanno, soffre il centrocampo del Perugia. Dal 68esimo PAGHERA 6 – Meglio di Omeonga. La manovra cresce con il suo ingresso, complice anche un Perugia più attendista.

SOUMARE 5,5 – In avanti le punte non creano nessuna apprensione, quindi diventa lui il più pericoloso dei lupi. Anche se nel primo tempo non servè Ardemagni solo a due metri dalla porta.

ASMAH 4,5 – La peggior prova da quando é ad Avellino. Giornata negativa per l’esterno sinistro che sparisce rapidamente dalla partita.

VERDE 5,5 – É bastato poco per avere grandi aspettative su di lui. Oggi non trova lo spunto e il gioco, già non eccezionale della squadr, ne risente.

ARDEMAGNI 5,5 – Si sbatte quanto può, prova ad inserirsi ma é un po’ isolato in avanti. Dietro la squadra crolla ma non ha colpe. Esce per infortunio. Dal 40esimo CAMARA 5 – Ci prova, spesso da solo, forse troppe volte. Si lancia in uno contro tutti che portano zero risultati. Ha qualità ma non le sfrutta.

Toscano 4,5 – In conferenza parla di una squadra pronta e concentrata, che non si è accontentata della vittoria con la Pro Vercelli. In campo si vede tutto il contrario. Contano i fatti, e non ci siamo proprio. Diallo, perché tutta questa fiducia?

Leggi anche: Perugia-Avellino 3-0, Risultato Finale