Perugia-Avellino, Bucchi: “Non verranno qui a difendersi”

“L’Avellino non verrà qui a difendersi”. Così il tecnico del Perugia, Cristian Bucchi, presenta la sfida di domani contro gli irpini, che dovranno fare però i conti con molte defezioni, ultima quella di Mokulu. Il Perugia è una squadra in forma e viene da due vittorie consecutive; si preannuncia quindi una partita avvincente.

Ecco le sue dichiarazioni: “L’Avellino ha il parco attaccanti più forte della categoria, a mio avviso ha raccolto meno di quanto meritasse fino a questo momento”, esordisce Bucchi che poi aggiunge: “Con Cittadella e Vicenza avrebbe meritato di vincere. Verrà da noi senza rinunciare a giocare portando tanti uomini in area di rigore”.

Prosegue: “Toscano pratica un 3-5-2 molto propositivo con i difensori centrali che vanno al cross ed esterni e mezzali che si buttano in area, quindi non mi aspetto pertanto una gara d’attesa da parte loro”. Conclude parlando della sua squadra: “Ho le idee chiare a parte un paio di dubbi ma la formazione ricalcherà quella che ha fatto bene a Frosinone”. 

PERUGIA-AVELLINO: TUTTE LE NOTIZIE