Perugia-Avellino, Rastelli reinventa la formazione titolare

Dopo il pareggio casalingo contro il Lanciano, i lupi di Massimo Rastelli saranno impegnati martedì sera nella sfida Perugia-Avellino. Il tecnico biancoverde dovrà reinventare la formazione titolare da mandare in campo, visto il numero delle assenze a cui far fronte. Il Giudice Sportivo ha punito il difensore Rodrigo Ely con tre giornate di squalifica, insieme a Pietro Visconti (una giornata) che salterà soltanto la partita del “Renato Curi”. Rastelli avrà dunque gli uomini contati in difesa, e verosimilmente giocherà con una retroguardia a tre con Pisacane, Vergara e Chiosa, davanti a Gomis. Da non escludere la possibilità del cambio di modulo e il passaggio alla difesa a quattro, in modo da garantire almeno un ricambio centrale in panchina, arretrando Zito e uno tra Bittante e Regoli sulla linea difensiva.

A centrocampo scelte obbligate con il ritorno al centro della mediana di Moussa Kone. L’ivoriano sarà accompagnato dalla corsa e dai muscoli di Arini e D’Angelo. In avanti Rastelli dovrebbe riaffidarsi alla coppia Castaldo-Comi, con Arrighini e Soumarè possibili sorprese in caso di 4-3-1-2.

TUTTO SU PERUGIA-AVELLINO

Leggi anche –> Giudice Sportivo: Tre Giornate ad Ely, Una a Visconti

Leggi anche –> Perugia-Avellino, Info Biglietti