Pescara-Avellino 0-0, le pagelle dei lupi

Niente da fare per l’Avellino che si rende protagonista di un’altra prestazione scialba anche in quel di Pescara. Avellino-Calcio.it vi offre le pagelle del team biancoverde. Massimo Rastelli aveva dichiarato in conferenza stampa che questa doveva essere la partita del riscatto, ma i lupi non sono scesi in campo con il giusto mordente ed hanno ottenuto il terzo punto in cinque partite di campi0nato.

Ecco le pagelle dei biancoverdi:

GOMIS 6: Prima di uscire dal campo per infortunio non viene mai impegnato da tiri del Pescara. Si spera che non sia nulla di grave;

VERGARA 6: Buon ritorno in campo per il colombiano, che si destreggia bene in difesa e si rende protagonista di qualche buon tackle;

ELY 4,5: Terza espulsione in campionato per il difensore brasiliano, lascia la sua squadra in dieci uomini con un fallo tanto brutto quanto inutile;

CHIOSA 6: Ordinaria amministrazione per il difensore biancoverde, che limita gli attacchi degli abruzzesi a dovere;

PISACANE 5,5: Ruolo inedito da esterno destro per lui, ma non dà i frutti sperati. Nulla da dire sulla fase difensiva, ma in avanti non si vede quasi mai, d’altronde non è il suo ruolo naturale;

D’ANGELO 6: A centrocampo insieme a Schiavon cerca di limitare il gioco del Pescara, non facendo partire l’azione. Buona partita per lui;

KONE 5,5: Dovrebbe prendere in mano le redini del centrocampo biancoverde ma riesce soltanto a svolgere il suo compitino con sufficienza. Non prova mai la giocata;

SCHIAVON 6: Rientra in campo dal primo minuto e si fa subito ammonire, peccato perché era diffidato e salterà il Bologna. Si sentiva la sua assenza in mezzo al campo;

ZITO 6: Oggi è più pimpante del solito, qualche buon dribbling e cross in mezzo, è in evidente crescita, ma Politano fa quello che vuole sulla fascia destra;

CASTALDO 6: Si sbatte come sempre e fa a sportellate con i difensori avversari, con l’avanzare dei minuti scompare anche lui dal match;

COMI 5: Tocca pochissimi palloni, l’Avellino non tira in porta quasi mai, lui che dovrebbe essere l’ariete offensivo appare invece avulso dal gioco;

FRATTALI 6,5: Salva il risultato sull’unica vera occasione della partita, la splendida rovesciata di Maniero, indirizzata sotto la traversa, viene respinta grazie a un bel colpo di reni;

ARRIGHINI: s.v.

TUTTO SU PESCARA-AVELLINO