Pescara-Avellino 0-0, Rastelli: “Un punto che serviva”

Al termine della sfida Pescara-Avellino, conclusasi sul punteggio di 0-0, il tecnico dei lupi Massimo Rastelli ha parlato in conferenza stampa analizzando la prestazione dei suoi: “Partita maschia, durissima sotto alcuni punti di vista. Il Pescara ci ha messo grande determinazione e veemenza in ogni contrasto. Tanti falli che hanno spezzettato il gioco. I ragazzi sono stati straordinari a concedere pochissime occasioni al Pescara. Peccato per l’occasione finale capitata sui piedi di Schiavon che poteva essere sfruttata meglio”.

Rastelli ha poi proseguito: “Abbiamo preparato la gara in un certo modo cercando di non concedere spazi, abbiamo spinto soprattutto con Zito e le due punte. Siamo stati bravi a ribaltare l’azione non appena conquistavamo palla, ma non altrettanto a concludere a rete. Sono partite dove devi cercare di non regalare, abbiamo perso molte palle e potevano farci male con Melchiorri e Politano. C’era capitata l’occasione per vincerla, ma è un punto che serviva per ridare morale”.

Sull’emergenza: “Non si finisce mai. Peccato perché volevo fare continuità a D’Angelo e Schiavon ma non ci saranno contro il Bologna. Dietro siamo coperti, rientrerà anche Fabbro”.

TUTTO SU PESCARA-AVELLINO

Leggi anche –> Le pagelle di Pescara-Avellino, male Ely

Leggi anche –> Il Tabellino di Pescara-Avellino