Pescara-Avellino 3-2, Massimiliano Taccone: “Tifosi unici vincitori”

L’Avellino cade ancora in trasferta, questa volta all’Adriatico di Pescara, uno stadio che porta spesso alla mente dei tifosi biancoverdi ricordi straordinariamente belli ed importanti, come l’invasione del 2003 e la vittoria sul campo firmata Biancolino-Molino.

Il 3-2 di ieri, invece, ha lasciato davvero l’amaro in bocca ai 700 irpini giunti in Abruzzo per sostenere i giocatori di Tesser, che non sono stati capaci di regalare una gioia ai propri sostenitori, collezionando la quarta sconfitta esterna della stagione.

Come spesso accade, nel post-partita la parola passa ai protagonisti e soprattutto alla società, con Walter Taccone in prima linea, presente sugli spalti nella sfortunata serata pescarese, e il figlio, nonché amministratore delegato del sodalizio biancoverde, Massimiliano Taccone, che ha chiuso la parentesi Pescara con un telegrafico messaggio sul suo profilo Facebook: “Concesso troppo ad una grande squadra, nonostante tutto non molliamo mai.
I nostri tifosi come in ogni occasione grandi ed unici vincitori sempre!
Testa al Perugia!”.

La prossima sfida casalinga vedrà i lupi di fronte un Perugia galvanizzato dalla sontuosa vittoria con il Brescia. Speriamo siano sazi di gol.

TUTTO SU PESCARA-AVELLINO