Pisa-Avellino: Gattuso con molti dubbi di formazione

Pisa affronterà l'Avellino, nel giorno di "Pasquetta", per continuare a sperare nella permanenza in B.

Il tecnico del Pisa, Gennaro Gattuso, per la gara di lunedì sera, alle ore 18:00 allo Stadio “Romeo Anconetani”, contro l’Avellino di Walter Novellino, è alle prese ancora con molti dubbi di formazione ed alcuni giocatori assenti.

La formazione nero-azzurra si sta preparando a questo incontro nel ritiro di San Piero a Grado, in provincia di Pisa. Gattuso è alle prese con problemi di formazione visto le non perfette condizioni fisiche del terzino destro serbo, di proprietà della RomaPetar Golubović, dell’attaccante Gaetano Masucci (originario della provincia di Avellino) e del centrocampista centrale Andrea Tabanelli, di proprietà del Cesena.

Sono ancora in dubbio per la gara contro la squadra bianco-verde anche la punta centrale italo albanese Edgar Cani, l’ala destra uruguaiana Ignacio Lores Varela e il capitano Daniele Mannini.

A questi vanno aggiunti Luca Crescenzi, Loïck Landre e Dario Polverini, difensori centrali, e Stefano Avogradi terzino destro, ancora fermi in infermeria alle prese con i loro rispettivi infortuni.

Gattuso però potrebbe recuperare il centrale di difesa Dario Del Fabro, uscito con qualche problema fisico dopo la gara persa in casa contro il Cesena per 1-0 nella giornata precedente, e il centrocampista centrale Andrea Lazzari, che non scende in campo dallo scorso 1° aprile, quando il Pisa fu sconfitta, all’Arena Garibaldi, dalla Salernitana per 1-0.

Ricordiamo che la partita è valida per la 36° giornata del Campionato di Serie B e vede i toscani in lotta per evitare la retrocessione in Lega Pro, condizionata anche dai quattro punti di penalizzazione in classifica. Stesso discorso per l’Avellino, sceso al 14esimo posto a quota 41 punti, nella quale ha ricevuto nella giornata di ieri tre punti di penalizzazione in classifica per lo scandalo del Calcioscommesse.