Avellino-Reggio Emilia, Sacripanti: “Inizia la fase più importante”

Il coach presenta la sfida contro gli emiliani, che inizierà sabato sera

Inizia la fase più importante della stagione”. Così coach Sacripanti presenta in conferenza stampa la gara 1 contro Reggio Emilia, valevole per i quarti di finale di play-off. Ricordiamo che la serie inizierà sabato sera al Paladelmauro; quindi un altra gara in casa il 15 per poi andare in trasferta mercoledì 17. Eventuale gara 4 e 5 il 19 e 21 Maggio.

Ecco le parole del coach: “Inizia la fase più importante della stagione, si entra in guerra, è un momento in cui conta la tecnica, la tattica, ma ancora di più uno stato emozionale positivo che può fare la differenza. Per il secondo anno consecutivo abbiamo raggiunto un risultato storico arrivando nelle prime terze posizione”.

Quale è l’obiettivo della Sidigas Avellino?Centrare la semifinale ma bisogna affrontare sfida per sfida, ora, l’importante è vincere gara 1. Stiamo lavorando molto bene sotto l’aspetto psicologico, come ripeto da tempo, chiunque scenderà in campo dovrà dare qualcosa di positivo.

Su Reggio Emilia: “Giochiamo contro una squadra solida che negli anni ha rafforzato la sua idea di pallacanestro portandosi tra le big d’Italia. Hanno inserito Wright, giocatore di indiscusso talento che può metterci in seria difficoltà e che può produrre molti punti dentro l’area. C’è tanto in palio sotto l’aspetto emotivo, con Reggio è una sfida aperta, anche alla luce dei trascorsi tra le due formazioni. La nostra speranza è che il fattore campo sia rilevante.”

Sul lutto che ha colpito Joe Ragland: “In questo momento abbiamo un lupo in difficoltà e il branco deve unirsi intorno a lui, quando Joe rientrerà in Italia, dovremo essere bravi ad accoglierlo con il maggior calore possibile, lui ci ha trascinato in tante occasioni da vero leader, ora, dobbiamo sostenerlo noi. Inoltre, spero che il vero branco, ovvero il nostro pubblico, ci supporti come non mai. Siamo pronti, dobbiamo portare a casa il risultato.”