Play Off Basket, Avellino in semifinale: la gioia di Sacripanti

Ecco le parole del coach bianco-verde dopo la vittoria di stasera

Stefano Sacripanti, coach della Sidigas Avellino, ha parlato dopo che la sua squadra si è qualificata per la semifinale dei Play-Off 2017 della Lega Basket Serie A, questa sera la PalaBigi, battendo Reggio Emilia per 80-79.

Queste sono state le sue parole ai microfoni di Sky Sport: “La nostra squadra, in questa stagione ha avuto momenti di difficoltà. Ma li ha affrontati restando uniti, ed è per questo che il 3-0 è stata una serie dominante anche se abbiamo rischiato di perderla. Sono ragazzi splendidi che lavorano duramente. Essere tra le prime quattro squadre è una grande emozione“.

Sulla prestazione di Ragland, ha commentato: “Il dolore che sta provando per la perdita del fratello è immenso. Però è voluto rimanere con noi. Per me è una difficoltà gestire lui e Fesenko perché non erano in perfetta condizione. Per noi veramente un bel premio“.

Poi, sulla prestazione di Leunen, autore del canestro finale che ha regalato il successo, seppur sofferto, ha risposto così: “E’ un uomo di fiducia e una grande persona e un grande giocatore“.

Con un ringraziamento ai tifosi, quelli che hanno sostenuto la squadra al PalaBigi e quelli che lo hanno fatto davanti agli schermi, ha commentato: “Ora c’è tutta Avellino davanti allo schermo. Grazie a questi tifosi che ci sono stati sempre vicino e che, anche stasera hanno riempito il palazzetto, cosi’ come per questa stagione“.

Conclude: “Ora ci aspetta la semifinale. Questa pausa servirà a far riposare Fesenko e Ragland che dovranno ritrovare il ritmo. Abbiamo bisogno di palestra e terapie, e di prepararci mentalmente“.