Portieri Avellino: Terracciano chiude la porta, Seculin per ora diventa il secondo

La vittoria contro l’Empoli ha confermato ancora una volta che l’Avellino è una squadra forte e compatta e che può dar fastidio a tutte le altre compagini di Serie B. Il merito di queste vittorie va sicuramente dato a Massimo Rastelli, che ha creato un gruppo di ragazzi molto affiatato.

Tra i giovani che si stanno mettendo in luce con la maglia biancoverde c’è Pietro Terracciano, arrivato in sordina dal Catania in estate e che era stato preso per fare da secondo ad Andrea Seculin. Tuttavia, dopo l’infortunio occorso all’ex portiere della Juve Stabia, Terracciano ha giocato da titolare ed è subito entrato nel cuore dei tifosi grazie alle sue parate fondamentali.

Seculin-Andrea

Addirittura in Curva Sud campeggiava uno striscione per lui: “Pietro numero 1 fino alla fine”. Suggerimento per il tecnico Rastelli di schierarlo sempre da titolare.  Dal canto suo, l’allenatore dei lupi sembra aver deciso le gerarchie tra i pali. Seculin, infatti, ieri sera era completamente arruolabile e poteva scendere in campo ma il tecnico gli ha preferito Terracciano. Il portierone biancoverde ha continuato ad essere decisivo salvando in tuffo un gran tiro di Pucciarelli nel finale di gara. Il numero 22 dell’Avellino sembra aver conquistato anche il mister, e si prepara ad essere il titolare tra i pali per tutta la stagione.

Leggi anche –> Avellino-Empoli 1-0, Rastelli: “Abbiamo giocato da grande squadra”

Leggi anche –> Avellino-Empoli 1-0, le pagelle dei lupi

Leggi anche –> Avellino-Empoli 1-0, Video Gol Galabinov dalla Curva Sud