Primavera Avellino: vicino l’ingaggio di Andrea Tacconi, figlio dell’ex portiere biancoverde

Il nome di Stefano Tacconi rievoca nei tifosi Irpini il periodo della Seria A, dove l’Avellino metteva sotto squadre come Milan, Juve, Roma. Immagini che, nonostante il tempo passato, non sono mai sbiadite. Erano gli anni ’80 e l’Avellino del commendatore Sibilia era la realtà calcistica più bella d’Italia. L’estremo difensore perugino indossò la casacca biancoverde dall’80′ all’83′, prima di passare alla Juventus ed è rimasto nella storia della società biancoverde.

Ora nel 2014 i tifosi irpini vogliono di nuovo assaporare quel dolce gusto di Serie A. Le speranze sono tutte riposte nella squadra di mister Rastelli che sta lottando per la promozione nel massimo campionato italiano. Proprio in questo momento particolare per l’Avellino, potrebbe essere di buon auspicio il ritorno di un altro Tacconi. La società biancoverde dovrebbe annunciare l’ ingaggio di Andrea Tacconi, figlio dell’ex portiere biancoverde.

Stefano e Andrea Tacconi

Il giovane Andrea, nato a Torino il 28 luglio 1995, portiere proprio come suo padre, si unirà alla primavera dei Lupi, allenata da Mister Luperto. Il rampollo dell’ex istrionico estremo difensore biancoverde è cresciuto nelle giovanili del Cusago, della Lazio, del Como e della Reggiana. La Primavera biancoverde spera di poter ripartire dal giovane figlio d’arte per raddrizzare una stagione che fino ad ora ha dato poche soddisfazioni.

Leggi anche–> Avellino Primavera: c’è il cugino di Mimmo Criscito in squadra

Leggi anche–> Avellino e i giovani: Zappacosta, Bittante e Izzo

Leggi anche–> Di Biagio richiama Zappacosta in U21