Pro Vercelli-Avellino 1-1, Foscarini: “Dovevamo chiuderci”

“Dopo il gol dovevamo chiuderci in difesa“. Così il tecnico della Pro Vercelli, Foscarini, al termine del match con l’Avellino pareggiato per 1-1. Grande rammarico per il tecnico dei piemontesi, che ha dichiarato: “Dopo essere passati in vantaggio dovevamo alzare un muro, ma la lezione di Terni non ci è servita a niente“.

Per la Pro Vercelli infatti, è il quinto pareggio consecutivo, e se ciò permette alla squadra piemontese di allungare la striscia positiva a sette gare, non li toglie dalla zona pericolosa. La Pro Vercelli si trova ora a 42 punti, due sopra il Modena quint’ultimo.

Foscarini sulla partita ha dichiarato: “La squadra sta bene, il rammarico è doppio perché una volta che passi in vantaggio riprendi subito gol come a Terni, e poi vorrei rivedere le immagini del gol annullato”. Sulla sua espulsione: “Ero arrabbiato con i miei centrocampisti, prendiamo troppe ripartenze, uscivo spesso dall’area tecnica e sono stato allontanato”.

Infine parole di elogio per Tesser: “Lo stimo, abbiamo giocato assieme, ci siamo incontrati, sono contento per lui perché merita grandi soddisfazioni e ha raccolto anche meno di quello che ha fatto in carriera. Oggi però volevo dargli un dispiacere, ma credo che si salverà lo stesso”

Leggi anche: Pro Vercelli-Avellino 1-1, Tifosi in Tribuna sputano su Tesser

Leggi anche: Pro Vercelli-Avellino 1-1 Risultato Finale