Pro Vercelli-Avellino, Foscarini: “Irpini forti, Tesser è un amico”

Non vuole guardare all’Avellino il tecnico della Pro Vercelli Claudio Foscarini che in conferenza stampa pre gara elogia le qualità degli avversari ma pretende, in una sfida che significa tanto in chiave salvezza, che i suoi uomini guardino solo alle proprie qualità che dovranno essere messe tutte in campo se si vogliono raggiungere i tre punti. E così Foscarini apre la conferenza stampa affermando: “L’Avellino ha una buona squadra ed è messo piuttosto bene in classifica io però preferisco guardare in casa mia. Ho chiesto alla squadra un approccio positivo alla gara e di giocare con coraggio ed intelligenza. La partita di domani è importante perché potrebbe consentirci di fare un bel balzo in avanti”.

Il tecnico della Pro Vercelli, che recupera diversi giocatori fermi ai box (Budel, Castiglia, Rossi e Redolfi) ma che dovrà fare a meno di Bani, Emmanuello, Gatto e Di Sabato, poi aggiunge: “E’ la terza volta che ci capita in stagione che le squadre che giocano contro di noi cambiano allenatore non è il massimo, ma noi dobbiamo pensare a fare la nostra partita. Tesser è un amico siamo cresciuti insieme nel Montebelluna, gli auguro il meglio ma dalla prossima partita”. Perché Foscarini conclude: “Ho sensazioni positive. Confermerò il modulo dell’ultima partita per dare continuità”.

PRO VERCELLI-AVELLINO: TUTTE LE NOTIZIE