Pronostici Serie B 31esima Giornata: apre Perugia-Benevento

La giornata si aprirà venerdì sera al "Curi" per chiudersi lunedì con Entella-Salernitana

La 31esima giornata di Serie B, si aprirà venerdì sera con il big match tra Perugia e Benevento. Tutta la giornata si preannuncia come al solito interessante, con tanti match che come al solito, potrebbero decidersi da episodi fortunosi, visto il grande equilibrio che vige nell’intero torneo. Andiamo ad analizzare allora le partite con i relativi pronostici.

Venerdì 17/03 20:30 Perugia – Benevento

Si apre col botto la 31esima giornata. Il Perugia dopo il clamoroso exploit del Partenio e dopo il pareggio del Tombolato è pronto a tornare al Curi. La truppa di Bucchi con il suo gioco spettacolare sta insidiandosi sempre di più nella zona playoff. In campo dovrebbe esserci sempre Gnahorè che ha portato grande sostanza a centrocampo con l’uomo del momento Di Carmine, confermatissimo davanti.

Il Benevento, nelle ultime giornate, sembra aver smarrito la via del gol anche se continua sempre a creare le sue 4/5 occasioni da gol a partite. Baroni non si vede preoccupato e schiera Ciciretti-Ceravolo-Cisse, rinunciando inizialmente a Falco per dare più classe alla manovra col duo Del Pinto-Buzzegoli e mantenere così meglio il possesso palla, comandando la manovra. Pronostico: 1

Sabato 18/03 15:00 Ascoli – Cittadella

Ivan Lanni è l’autentico eroe in terra marchigiana. Il portiere dell’Ascoli con le sue parate ha nell’ultima giornata donato ai bianconeri un pareggio d’oro, nella corsa verso la salvezza. La squadra di Aglietti è chiamata ai prendersi i 3 punti dopo il pareggio del Bentegodi e si affida a Cacia di punta che vincerà il ballottaggio con Favilli. Confermato sia Leonardo Gatto esterno che il ritrovato Tommaso Bianchi che agirà nel cerchio di centrocampo. Dietro ancora presente l’ex Avellino Mengoni autentico leader difensivo.

Il Cittadella, invece, ha ritrovato il suo bomber Litteri già in gol la giornata scorsa e si affiderà alla buona vena di Luca Vido apparso in forma nell’ultima apparizione contro il Perugia. Si sfidano due degli allenatori più integralisti della categoria con Venturato che proverà a portare a casa l’ennesimo risultato positivo affidandosi alle ripartenze. Pronostico: 1

Sabato 18/03 15:00 Avellino -Novara

Dopo 9 risultati utili consecutivi, l’Avellino ha ottenuto due sconfitte nelle ultime due giornate. Ragion per cui la sfida del Partenio è da vincere assolutamente. Taccone per incentivare i suoi tifosi ha messo i biglietti ad un prezzo super popolare (curve a 5 euro): il lupo ha bisogno del suo pubblico.

Novellino si affiderà ancora a Radunovic in porta nonostante la paperissima contro lo Spezia, qualche speranza di vedere il duo Djimsiti-Migliorini (ma è favorito Jidayi su quest’ultimo) dietro, mentre sulla fascia Gonzalez dovrebbe avere la meglio su Solerio. Davanti spazio a Castaldo con Ardemagni con lo spostamento in fascia di Verde? 6 punti nelle prossime due giornate metterebbero al riparo l’Avellino anche da una eventuale penalizzazione che a dire la verità, al massimo, non dovrebbe superare i 3 punti.

Il Novara è una delle squadre del momento, imbattuta da 8 turni e prima del pareggio di sabato scorso con la Pro aveva inanellato 4 vittorie di fila. Il segreto delle ultime giornate è rappresentato dalla ritrovata vena di Andrej Galabinov coadiuvato dal duo Sansone-Macheda. Altro ex sarà Marco Chiosa che nelle ultime giornate ha ritrovato un posto da titolare, visto l’indisponibilità di DickmannPronostico: non si fa.

Sabato 18/03 15:00 Brescia – Spezia

Dopo la sconfitta di Salerno, il Brescia ha esonerato Brocchi affidandosi a uno dei decani del nostro calcio Gigi Cagni, che per il suo debutto si affida agli uomini di maggiore esperienze delle rondinelle come Caracciolo e Stefano Mauri. Dietro squalificato Blanchard sarà riproposto il primavera della Juve Romagna.

Lo Spezia vuole bissare la vittoria contro l’Avellino. Non ci saranno grandi cambiamenti dell’undici che ha battuto i lupi, quindi ancora clamorosamente panchina sia per Piu, sia per Sciaudone, sia per Signorelli. Dietro ancora confermato l’affidabile duo Valentini-Terzi. Pronostico: 1

Sabato 18/03 15:00 Carpi – Spal

La vittoria a Latina ha fatto ritrovare in questo campionato, il Carpi, che si avviava verso un campionato di limbo. Il gruppo di Castori vuole puntare senza dubbi ai playoff e per bissare la vittoria del Francioni, in campo ci saranno Kevin Lasagna e Raffaele Bianco sicuramente con nelle retrovie la conferma di Lasicki giovane promessa del Napoli.

La Spal è la nuova capolista del campionato. Oltre una grande capacità di realizzazione grazie ai suoi proverbiali attaccanti (riproposti ancora Antenucci-Floccari), Semplici, ha trovato anche una grande integrità difensiva con Bonifazi e Vicari giovani dal sicuro avvenire.
A centrocampo vista la squalifica del “capitano barbuto” Mora, chanche importanti per Mariano Arini, compianto ex biancoverde. Pronostico: 1

Sabato 18/03 15:00 Frosinone – Vicenza

La sconfitta del San Nicola, non ha minato le certezze del Frosinone che a dire la verità è stata punita da un singolo episodio. Per tornare subito alla vittoria la truppa di Marino si affiderà al suo bomber Daniel Ciofani con Kragl pronto a risolvere la partita con le sue giocate. Mokulu necessita di spazio, fino ad ora però l’avventura dell’ex “beniamino” biancoverde è da definirsi insufficiente. Dietro confermato quell’Emanuele Terranova che dopo il brutto infortunio che gli ha bloccato la carriera sta trovando nuove motivazioni e prestazioni positive in terra ciociara.

Il Vicenza è con il morale a mille dopo la vittoria in extremis contro il Pisa. Davanti riconfermata la “zanzara” De Luca con Signori a supporto e Ebagua pronto a subentrare. Gli uomini di Bisoli tenteranno una partita accorta cercando di dare poco campo al Frosinone e provando a dare respiro alla manovra grazie anche alle sovrapposizioni dell’uomo più in forma del momento, il match winner di sabato scorso UrsoPronostico: 1

Sabato 18/03 15:00 Pisa – Latina
Una sconfitta quella di Vicenza che rischia di scombussolare i piani di Gattuso. Vietato perdere nella sfida dell’Arena Garibaldi, visto che entrambe le squadre saranno di sicuro penalizzate e quindi una sconfitta le condannerebbe quasi definitivamente. Solito 11 per Gattuso che ha nella sua migliore difesa del campionato l’arma migliore, ma stavolta anziché agire con il falso nove, ci sarà Manaj dal primo minuto per una gara da vincere a tutti i costi.

Il Latina vuole dal canto suo, portare a casa un risultato positivo, se non vuole abbandonare quasi completamente le speranze di salvezza. Vivarini si affiderà di punta al duo Buonaiuto-Corvia, con Roberto Insigne, libero di svariare. Il talento partenopeo sta confermando le prestazioni di Avellino, ossia buona tecnica individuale ma tanta, tanta, discontinuità. Pronostico: 1

Sabato 18/03 15:00 Pro Vercelli – Verona

La squadra di Longo sta lottando con i denti e dopo aver fermato la corsa del Novara vuole continuare a fare punti. Davanti ancora Aramu-Bianchi, si spera che Comi non faccia gol come ogni anno solo con l’Avellino, perchè, simpaticamente parlando, non sarebbe giusto.

Pecchia rischia ancora la panchina, per una autentica corazzata che però non riesce ad ammazzare il campionato più per confusione tattica che per altro. Ancora out Pazzini stavolta spazio dall’inizio per Ganz, con Romulo tuttofare in campo. Pronostico: X

Sabato 18/03 15:00 Trapani – Bari

Ultime residue speranze per i siciliani, che si affidano a Citro. Oramai il tempo a disposizione per recuperare sembra scaduto e nell’ultima gara di Terni, la squadra di Calori è sembrata oramai sfiduciata e con il morale oramai sotto i tacchi.

Mettiamoci pure il fatto che il Bari sembra lanciato verso i primi tre posti, visto sia l’organizzazione tattica di Colantuono sia l’ampiezza clamorosa di rosa che permette ai galletti di potersi permettere di schierare ogni sabato delle novità visto che ci sono 3/4 potenziali titolari per ruolo. Esempio? Ci dovrebbe essere spazio al Provinciale per Raicevic e Parigini che sabato scorso non hanno avuto nessun minutaggio. Pronostico: 2

Domenica 19/03 17:30 Cesena – Ternana

Altro match da dentro o fuori a Cesena. I romagnoli devono vincere se non vogliono correre il rischio di rimanere intrappolati in questa situazione di classifica fino alla fine, rischiando di essere la mina vagante della zona rossa, visto la grande capacità tecnica di alcuni uomini come Kone, Ciano, Alejandro Rodriguez che dovrebbero essere in campo.

La Mission impossible della Ternana è comandata dal nuovo trainer Fabio Liverani. I prossimi dei lupi hanno una rosa di tutto rispetto ma che non è mai riuscita, fino a questo momento, a avere risultati sopratutto per via di una insicurezza difensiva nonostante nomi importanti come Diakitè e in particolare l’obiettivo numero uno biancoverde per la prossima stagione quel Biagio Meccariello che si sta esprimendo al di sotto delle sue qualità.

Le residue speranze umbre hanno un nome e cognome: Cesar Falletti, calciatore, anch’esso nel mirino biancoverde, per l’anno venturo, capace di spostare da solo gli equilibri delle squadre avversarie. Pronostico: 1

Lunedì 20/03 20:30 Virtus Entella – Salernitana

Chiuderà il turno la sfida che avrà un solo protagonista: Roberto Breda. L’allenatore dell’Entella, infatti, è salernitano di adozione (ha la cittadinanza onoraria di Salerno) e prima o poi finirà per allenare i granata.

La sua Entella mostra un calcio spettacolare, uno dei migliori della categoria, capace però anche di trovare compatezza difensiva, infatti sono molti i campi difficili in cui la formazione ligure è uscita indenne. Davanti il duo Caputo-Catellani sarà giostrato dalle giocate di Ammari che sembra aver messo da parte alcuni problemi fisici.

La Salernitana, sta attraversando un buon momento di forma. La vittoria rimediata contro il Brescia ha dato nuova verve ai granata che hanno ritrovato due calciatori fondamentali per la corsa verso la salvezza ossia Rosina e Donnarumma un pochino in ombra, per una parte di stagione, ma adesso completamente recuperati dal punto di vista morale. Pronostico: X