Pronostici Serie B, 30esima giornata: spicca Bari-Frosinone

Torna la Serie B con la 30esima giornata, che per questo turno non vedrà partite il venerdì ma ben posticipi la domenica e uno il venerdì con Verona-Ascoli. Il big match però è sicuramente Bari-Frosinone. Andiamo a vedere comunque tutte le partite con relativi pronostici della nostra redazione.

Bari-Frosinone sabato ore 15

Al S.Nicola andrà di scena il big match della giornata. Di fronte, il Bari autentico mistero del campionato: la squadra di Colantuono ha una rosa fin troppo ampia per la categoria ma non riesce a avere continuità nonostante sia comunque in piena zona play-off. Dopo la sconfitta di Chiavari ci dovrebbero essere novità in attacco con Floro Flores pronto a ricevere i traversoni di Furlan, magari rinunciando al tanto agognato trequartista che però offre minori coperture.

Di tutt’altra situazione la capolista Frosinone, che dovrebbe bocciare a fine stagione Mokulu, ma è probabile un suo impiego in partita anche se non dal primo minuto. A centrocampo ancora fiducia a Maiello regista con Kragl pronto a sfoderare tra le linee il suo poderoso tiro. Pronostico: 1

Benevento -V.Entella sabato ore 15

Poche giornata fa, nessuno non avrebbe scommesso nemmeno un euro sulla partecipazione sicura dei sanniti almeno ai play-off. Non è che adesso la situazione cambi di molto, ma il Benevento è attualmente in crisi e deve tornare alla vittoria (per farlo inamovibili i 4 delle meraviglie Ciciretti, Pajac, Falco, Ceravolo), visto l’assenza di Cisse.

Di fronte, una fantastica Entella che trova in ogni giornata varianti tattiche capaci di sconvolgere le difese avversarie. Quella dell’ultima giornata, trovata dal bravo Breda, è stato l’inserimento di Ammari dietro Caputo e Catellani, con Moscati e Troiano eccezionali negli inserimenti. Il risultato che cercherà di ripresentarsi al Vigorito è un attacco dotato di grande velocità di esecuzione e imprevidibilità. Pronostico: X

Cittadella-Perugia sabato ore 15

La vittoria in extremis maturata contro il Trapani, due giornate fa ha dato almeno nuovi stimoli al Cittadella che un periodo sembrava essersi del tutto arenata visto sopratutto il calo del centrale Varnier, inamovibile colonna dei veneti. Davanti riproposti i soliti uomini visto l’integralismo di Venturato, mentre dietro per far ripartire meglio la manovra pronto il nuovo posizionamento di Manuel Pascali.

Il Perugia invece è carico a pallettoni dopo la vittoria storica al Partenio, nonostante tante assenze gli umbri si sono presi gioco dell’Avellino, con una manovra briosa e molto rapida capace di mettere in difficoltà chiunque.

Il gioco di Bucchi si fonderà ancora una volta sulle giocate di Di Carmine terminale offensivo e sul gioco rapido degli esterni con Dezi e Guberti a fare da padrone ma anche l’inserimento a gara in corso di Terrani e Forte duo tremendo e fantasioso. Pronostico: 2

Salernitana- Brescia sabato ore 15

In questa giornata ci saranno molti scontri diretti pericolosissimi per la zona rossa.
Uno di questi è quello dell’Arechi con una Salernitana si volitiva ma che deve ringraziare il colpo al Menti di qualche giornata fa, altrimenti la classifica avrebbe avuto già da ora riscontri drammatici.

Per il battere il Brescia in questa minifinalina, Bollini si copre un pochino di più rinunciando sia a Rosina che a Donnarumma pronti ad entrare a partita in corso, dando le chiavi dell’attacco a Sprocati e Coda. Partita importante, il motto dei tifosi della Salernitana nei confronti di quelli irpini è: “vi aspettiamo all’Arechi per mandarvi in serie C“, ma continuando così sembra essere più vicino il contrario.

Di fronte il Brescia in piena crisi di rapporto tra Brocchi e la tifoseria. c’è curiosità nel vedere se sarà riproposto Camara con Caracciolo oppure spazio a Bonazzoli con Mauri favorito trequartista. Pronostico: X

Spal – Cesena sabato ore 15

Sulla carta il pronostico potrebbe sembrare scontato, ma non sarà cosi. La Spal orientata oramai a un gioco spregiudicato ma nello stesso tempo equilibrato con un centrocampo molto muscolare (inamovibile Mora) e un attacco di categoria superiore pronto a dare qualità e concretezza, mi riferisco in particolare alla coppia Antenucci- Floccari, riproposta ancora.

Ma il Cesena è squadra qualitativamente diversa dalla classifica che rappresenta in zona offensiva. Il vero problema ancora non individuato da Camplone è la difesa, in cui saranno riproposti Ligi – Donkor centrale e Rigione, che come sappiamo, non rappresentano propriamente la sicurezza fatta persona. Pronostico: X

Spezia-Avellino sabato ore 15

Lo Spezia di Di Carlo, qualitativamente eccezionale, avrà di fronte l’Avellino ferito dall’umiliazione subita. La squadra ligure viene dalla sconfitta di Carpi ma nelle ultime giornata causa l’inserimento di Sciaudone, sta giocando veramente bene. Davanti agirà Fabbrini  con Granoche e Piccolo largo.

Su come l’Avellino reagirà c’è grande curiosità. Dietro vicini i debutti dal primo minuto di Migliorini e Solerio viste le squalifiche di Djimsiti e Gonzalez dopo i fasti di Manganiello.
L’assenza dell’uruguaiano può essere però una risorsa: sia lui che Belloni offrono poco contributo offensivo e nonostante grande fisicità sono quasi sempre superati nell’uno contro uno in fase di copertura.

Quindi su quella fascia potrebbe essere meglio schierare Solerio di corsa e qualità con Lasik che da mezzala gioca bene quasi sempre. Poi a centro Migliorini, un investimento di qualità: sarebbe utile farlo giocare dato che potrebbe essere uno dei primi fondamenti dell’anno venturo. Pronostico: non si fa

Latina-Carpi sabato ore 18

Il Latina alla ricerca di una vittoria che farebbe respirare un pochino visto la penalizzazione incombente, anche se almeno il fallimento immediato è stato evitato. Davanti Vivarini ripropone Corvia con Insigne jr e Buonaiuto a supporto. Squalificato la colonna difensiva Garcia Tena.

Il Carpi vuole avere qualche obiettivo e non rinchiudersi nel limbo di centro classifica ma c’è bisogno di un exploit esterno che può essere conquistato grazie alla verve di Di Gaudio e alla consapevolezza che in alcuni elementi manca. Pronostico: 1

Novara-Pro Vercelli domenica ore 15

Domenica pomeriggio vedremo se il campionato di serie B ha definitamente riacquistato la forza prorompente del Novara. La compagine di Boscaglia viene da 4 vittorie consecutive e vuole la quinta prima di affrontare i lupi al Partenio.

Inutile dire che saranno confermati le tre novità artefici di questa rimonta ossia Scognamiglio dietro (squalificato Troest) il bomber Galabinov che conosciamo molto bene e l’inserimento a partita in corso di Di Mariano, calciatore molto simile a Verde sia nelle movenze che dall’aspetto. Attenzione anche a Gianluca Sansone e Macheda altri due calciatori capaci di spostare gli equilibri.

Pro Vercelli che dopo il pareggio all’ultimo secondo contro l’Avellino ha trovato anche la vittoria esterna a Terni di fondamentale importanza nella lotta salvezza. Davanti ancora confermato Bianchi con Aramu a supporto. Pronto a entrare Comi che si spera non segni anche quest’anno solo quando vede biancoverde! Pronostico: 1

Ternana – Trapani domenica alle 16

Al Liberati andrà di scena un epico incontro all’ultimo sangue sportivamente parlando in cui chi perde sarà condannato alla retrocessione. La Ternana oramai veramente è all’ultima spiaggia e credo si affiderà ai suoi elementi di maggiore esperienza mentale come Ledesma, Diakitè, Momo Sissoko e sopratutto i due bomber (che un giorno prenderei subito all’Avellino), Falletti e Avenatti.

Il Trapani inserirà in corsa Jallow affidandosi alle ripartenze con Citro e Manconi, ma ha due assenze pesantissime Nizzetto e Pagliarulo. Tutto ruoterà intorno alle giocate dei due 10: Falletti come detto da una parte e Coronado per i siciliani. Pronostico: X

Vicenza-Pisa domenica 17.30

Altro match delicatissimo in chiave salvezza sarà quello del Menti. Il Vicenza farà debuttare dal primo minuto Amelia in porta e si riaffiderà a De Luca davanti con Signori e Bellomo a supporto.

Il Pisa continuerà ad affidarsi alla sua proverbiale difesa guidata sapientemente da Del Fabro ma sopratutto dalla copertura dei due mastini legati all’Avellino: Angiulli per il passato e Di Tacchio si spera per il futuro. Davanti spazio a Masucci largo con l’inserimento tra la linee del ritrovato Tabanelli. Pronostico: X

Verona-Ascoli lunedì 20.30

Il posticipo del lunedì vedrà in campo la favorita Verona, che sembra essere uscita dalla crisi e l’Ascoli rientrato nella zona rossa. Per l’Hellas nessuna particolare novità se non l’inserimento di Zaccagni con naturalmente e Luppi che sostituirà lo squalificato Pazzini. La panchina di Pecchia dopo qualche scossone sembra essere tornata salda.

L’Ascoli cercherà una gara guardinga affidandosi a Cassata e Orsolini per le ripartenze. Davanti il ballottaggio sarà tra Cacia e Favilli due bombardieri che è difficile far convivere insieme in campo. Pronostico: 1