Questione Stadio, Taccone: “Vogliamo una risposta dal Comune”

Ecco la risposta del patron bianco-verde al sindaco di Avellino in merito alla questione dello stadio

I presidente dell’U.S. Avellino Calcio Walter Taccone ha risposto alle parole del primo cittadino del capoluogo irpino Paolo Foti, in merito allo scontro inerente alla questione dello Stadio Partenio-Lombardi.

Queste sono state le sue parole: “Io non straparlo, ho regolarmente mandato le carte al Comune e adesso vogliamo una loro risposta. Abbiamo mandato delle copie delle fatture dicendo che, per sistemare lo Stadio, abbiamo speso delle cifre che fanno parte del patrimonio del Comune di Avellino. Che ci riconoscessero tutto ciò che abbiamo fatto“.

Sulle parole dell’Assessore al Patrimonio Paola Valentino, conclude: “Avevamo una settimana di tempo per decidere, ma l’assessore ci ha detto di no. Noi, però, la nostra risposta l’abbiamo data entro questo tempo, quindi siamo in piena regola“.

Ricordiamo che il Comune reclama il pagamento di un debito di 800 mila euro per il rinnovo della convenzione, soldi che la momento il patron del club bianco-verde non vuole sborsare.