Questo Avellino Non Rimonta Mai

La sconfitta maturata nell’anticipo della trentacinquesima giornata al “Romeo Menti” di Vicenza è costata l’ultimo bonus ai ragazzi di Massimo Rastelli che, nella prossima sfida di Varese, non potranno far altro che vincere, se vogliono ancora credere nel sogno promozione e lottare per un buon posizionamento in zona play-off.

Questa volta non c’è tempo di prendersela con arbitri e avversari, perché nel calcio, e soprattutto in Serie B, non vince il bel gioco, ma chi butta dentro il pallone anche al primo ed unico tiro in porta. Quello che non riesce a fare l’Avellino, in particolare in trasferta, dove le partite con Catania e Vicenza hanno evidenziato problemi in zona gol e soprattutto la scarsa precisione delle conclusioni di Castaldo e compagni, spesso incapaci di trovare l’angolo giusto per battere il portiere avversario o semplicemente centrare lo specchio della porta. Proprio il bomber di Giugliano è uno dei giocatori messi sul banco degli imputati, considerando che non trova la via della rete da quasi due mesi, dal match in cui i Lupi affondarono al Partenio il Frosinone con un secco 3-0.

Il solo a sembrare un gradino sopra tutti pare essere Marcello Trotta, il quale ha segnato 4 gol da quando è in Irpinia e sembra il solo in questo momento in grado di far dimenticare la carestia che ha colpito il reparto offensivo. I biancoverdi, nonostante i cambi in corso d’opera di mister Rastelli, non riescono mai a mettere a segno una rimonta degna di nota e che porti in cascina almeno un punto, come sarebbe stato importante fare nella serata di ieri contro la terza della classe in uno scontro diretto fondamentale.

Le ultime uscite fuori casa hanno alzato l’asticella del malcontento della tifoseria avellinese, che è sì contenta di una delle migliori difese del campionato, ma certo non può essere soddisfatta del terzo attacco peggiore del campionato. Tocca dare una svolta a questa grande stagione per raggiungere i play-off ed è necessario fare bottino pieno già all'”Ossola” di Varese.

Leggi anche –> Vicenza-Avellino, Rastelli a Sky: “Sconfitta immeritata”