Reggina-Avellino, Atzori: “Lupi squadra collaudata”

Tre sconfitte consecutive e il posto da allenatore di nuovo a rischio. Gianluca Atzori, tecnico della Reggina che già era stato esonerato durante questo campionato, per poi essere richiamato al posto di Castori, è nuovamente in bilico. Un risultato negativo nella prossima partita contro l’Avellino potrebbe portare ad un nuovo allontanamento dalla panchina calabrese. Intervenuto in conferenza stampa prima della sfida contro i lupi, Atzori ha espresso queste parole: “Non capisco cosa ha la mia squadra, prendiamo dei gol davvero sfortunati, partiamo sempre dall’handicap dell 1-0. A Cesena non abbiamo mai reagito dopo il gol subito. Adesso dobbiamo stringere i denti, ho chiesto ai ragazzi di dare il meglio almeno fino a gennaio, poi cercheremo di acquistare qualcuno che saprà calarsi nella nostra realtà e darci una mano“.

Di Michele Reggina

Sulla partita contro l’Avellino: “Sarà una partita difficilissima. L’Avellino è una squadra collaudata, molto forte, che non si trova in alto in classifica per caso. Massimo Rastelli è riuscito ad imporre il suo stile di gioco e la squadra gira bene, hanno un gruppo unito e compatto. Hanno tutto ciò che serve per una squadra di Serie B. Sull’esito dell’incontro non mi sbilancio, dipenderà da come si mette la partita, spero anche in un pizzico di fortuna“.

Sulla formazione che scenderà in campo: “Spero di recuperare almeno uno tra Colucci e Rigoni, che sono usciti infortunati dalla sfida contro il Cesena. A sinistra molto probabilmente farò giocare Contessa, mentre potrei optare per qualche cambio in difesa, per far rifiatare qualcuno visti gli impegni ravvicinati. Strasser giocherà ancora da difensore, mi piace come interpreta quel ruolo“.

Leggi anche –> Reggina-Avellino: le info sui biglietti

Leggi anche –> Reggina-Avellino: l’arbitro sarà Candussio