Reggina-Avellino, Rastelli pensa al turnover

In vista della sfida nel giorno di Santo Stefano contro la Reggina, l’allenatore dell’Avellino Massimo Rastelli potrebbe pensare al turnover. Quella contro i calabresi sarà la quarta partita in 10 giorni e Rastelli potrebbe far rifiatare chi ha tirato la carretta fino a questo momento. Probabile l’utilizzo dal primo minuto di Andrea Soncin, al posto di uno tra Castaldo e Galabinov. Novità anche in difesa. Dovrebbe infatti tornare titolare Alessandro Fabbro, che durante la partita contro il Modena si è scaldato per buona parte del secondo tempo senza entrare in campo.

Alessandro Fabbro Avellino

Pronto al rientro sul terreno di gioco anche Mathìas Abero. L’esterno sinistro ex Bologna ha bisogno di mettere minuti nelle gambe prima di arrivare al top della forma e a Reggio Calabria potrebbe essere l’occasione giusta. Gara importantissima per entrambe le squadre, a caccia di punti preziosi per obiettivi diversi. La Reggina di Atzori sta attraversando un periodo no e deve assolutamente ottenere un risultato utile per rialzarsi dalla zona retrocessione. Al contrario, l’Avellino vola sulle ali dell’entusiasmo e, conquistato il terzo posto solitario, vuole continuare a stupire.

TUTTO SU REGGINA-AVELLINO

Leggi anche –> Reggina-Avellino, arbitra Candussio

Leggi anche –> Reggina-Avellino, Atzori: “Lupi squadra collaudata”