Regolamento Playoff Serie B 2014-2015

Chiusa la stagione regolare della Serie B 2014-2015, è tempo di play off. Con la griglia ormai chiara, è necessario dare uno sguardo al regolamento per capire quali sono i meccanismi che porteranno una delle sei squadre partecipanti agli spareggi promozione a conquistare un posto nella prossima edizione della Serie A. Vicenza, Bologna, Spezia, Perugia, Pescara e Avellino: sono queste le sei partecipanti ai play off che prenderanno il via martedì 26 maggio e termineranno il prossimo 9 giugno.

Il regolamento dei play off di Serie B 2014-2015 prevede un turno preliminare in gara unica che vede coinvolte le squadre piazzatesi tra il quinto e l’ottavo posto in classifica. Le due gare si giocheranno martedì 26 maggio in casa delle compagini che hanno chiuso il campionato al quinto e al sesto posto (Spezia e Perugia) che se la vedranno con quelle che, invece, sono rientrate nelle ultime due piazze utili per gli spareggi (Avellino, ottavo, e Pescara, settimo). In questo turno preliminare, se c’è parità dopo i 90 minuti, si disputano due tempi supplementari al termine dei quali, se sussiste ancora parità, si qualificherà la squadra meglio piazzata in campionato.

Chi supererà questo turno accederà alle semifinali dei play off di Serie B 2014-2015, fissate per il 29 maggio e 2 giugno. In questo turno entreranno in gioco Vicenza e Bologna che, disputando la gara d’andata in trasferta, troveranno rispettivamente le vincenti di Spezia-Avellino e Perugia-Pescara. Al termine dei 180 minuti di gioco (non sono previsti supplementari), passerà il turno chi avrà ottenuto più punti nell’arco del doppio confronto. Se ci sarà parità (due pareggi oppure una vittoria a testa) passerà il turno chi avrà segnato più gol (non vale la regola del gol con valore doppio in trasferta): se c’è ancora parità, andrà in finale la squadra col miglior piazzamento durante la regular season.

La finale dei play off di Serie B 2014-2015 si giocherà, invece, il 6 e il 9 giugno. Secondo il regolamento, la gara d’andata si giocherà sul campo della squadra peggio piazzata in campionato. Come nel turno di semifinale, anche in questo caso la vincente sarà determinata secondo il numero di punti conquistati nel doppio confronto. Se c’è parità si farà riferimento alla differenza reti o, in caso di ulteriore pareggio, al piazzamento in campionato.

Leggi anche: