Reyer Venezia-Sidigas Avellino, Sacripanti: “Mantenere la concentrazione”

Sidigas a caccia della vittoria dopo la sconfitta di Brindisi

Stefano Sacripanti, coach della Sidigas Avellino, ha parlato nella conferenza stampa prima del match di lunedì sera contro la Umana Reyer Venezia, al Taliercio. Le due squadre si affronteranno per la quarta volta in questa stagione. Per ora il risultato è di tre vittorie su tre per i veneti.

Sulla formazione avversaria, ha dichiarato: “Dobbiamo essere consapevoli che attualmente siamo svantaggiati, nelle precedenti partite contro di loro abbiamo sempre giocato a sprazzi, questa volta dobbiamo mantenere la concentrazione per tutti i 40 minuti, rispettando il piano partita, ma soprattutto dobbiamo cercare di essere continui. Per noi la cosa più difficile sarà competere con la loro fisicità“.

Aggiunge: “Sono una squadra davvero completa e ci hanno sconfitto già tre volte, anche se lunedì, affronteremo una formazione cambiata dagli arrivi di due giocatori fisici come Stone e Batista. Oltre ad essere seconda in campionato ci sono qualificati alle Final Four della Basketball Champions League“.

Inoltre, sul lavoro fatto dalla squadra in allenamento durante la settimana, ha aggiunto: “Nei primi due giorni abbiamo lavorato in maniera molto intensa, in modo da tentare di riprendere il ritmo gara che ci è mancato nelle ultime settimane“.

Poi, il coach della Scandone, ha parlato delle condizioni di Joe Ragland il quale è rientrato dagli Stati Uniti: “La sua spalla è migliorata, difatti ha potuto svolgere tutto l’allenamento, anche se dovrà continuare a svolgere delle terapie, l’unico aspetto dove lo abbiamo allenato è il tiro, dato che avverte ancora fastidio nell’estensione completa del braccio“.

Infine, elogiando il cestista di Pordenone Marco Cusin, ha invece detto: “È disponibile e sta lavorando davvero molto per riottenere una condizione fisica accettabile“.