Ritiro Avellino Calcio, Rea: “Sono in una piazza fantastica”

L’Avellino Calcio prosegue il lavoro a Sturno. Sedute tattiche per i biancoverdi agli ordini di Tesser, che insiste soprattutto sui movimenti della linea difensiva. A capitanarla c’è Angelo Rea, arrivato quest’estate dal Varese, e che si candida ad essere il leader della retroguardia biancoverde per la prossima stagione. Proprio Rea ha parlato in conferenza stampa questo pomeriggio: “La trattativa per arrivare qui si è chiusa in mezz’ora. Appena il mio procuratore mi ha proposto Avellino ho accettato subito. Questa è una piazza fantastica”.

Rea ha poi proseguito: “Il mio obiettivo è regalare qualche gol da palla inattiva. Sono capace di realizzare due-tre gol a campionato. Il lavoro difensivo è fondamentale in Serie B. Non subire gol ti porta lontano. Stiamo lavorando sulla difesa a quattro, le gerarchie saranno più chiare dopo la partita di Coppa Italia. Siamo in nove nel reparto, un mix tra giovani ed esperti e stiamo affinando l’intesa, visto che siamo tutti nuovi arrivati”.

Rea non si pone obiettivi e parla anche dei suoi compagni: “Non facciamo pronostici. In cadetteria le griglie cambiano ogni giornata. Dei compagni conoscevo già Castaldo, sto legando con Ligi, mio compagno di stanza. Siamo un bel gruppo”.

Foto: SportChannel

Leggi anche: